Caricamento in corso...
20 novembre 2013

Pallone d'oro, riaperta la votazione. Duello Ribery-Ronaldo

print-icon

Mentre il portoghese e il francese trascinavano le proprie nazionali , la Fifa ha posticipato la scadenza, inizialmente fissata al 15: chi ha già votato potrà cambiare le proprie preferenze fino al 29 novembre. Il 9 dicembre l'annuncio dei tre finalisti

di Luciano Cremona

Un dietro-front che per una volta mette tutti d'accordo. Mentre Cristiano Ronaldo e Ibrahimovic davano spettacolo a Solna e Franck Ribery trascinava la Francia nell'impresa storica della qualificazione mondiale  contro l'Ucraina, tra i tifosi e gli appassionati di tutto il mondo correva un dissenso generale: "queste partite non possono non pesare nella votazione per il Pallone d'Oro". Le votazioni, infatti, si erano chiuse il 15 novembre scorso.

Ora, invece, cambia tutto: la Fifa ha avvisato i giurati che la votazione per il Pallone d'Oro è prorogata fino al 29 novembre. E c'è di più: chi ha già votato e volesse cambiare idea, può farlo. Tutto questo sembra dare una grossissima mano ai due fenomeni di Portogallo e Francia, che ora possono accumulare altri voti a discapito di Leo Messi, fermo per infortunio. E sarà interessante anche scoprire, poi, come questa folle serata di spareggi abbia o meno inciso sul podio finale.

Da sottolineare la tempistica con cui la Fifa ha comunicato il cambio di dead-line: ai giurati è arrivata una mail alle 21.24 di martedì, proprio durante lo svolgimento dei ripescaggi. Quello che è certo è che Sepp Blatter ha annunciato che il prossimo 9 dicembre verranno proclamati i tre finalisti: la premiazione avverrà poi il 13 gennaio 2014. "I capitani, i ct e i giornalisti hanno votato, io no", ha twittato il presidente della Fifa. (Questa la lista dei 23 candidati)

In mattinata la Fifa ha dato la propria spiegazione ufficiale circa la riapertura delle votazioni: "È stata dovuta ad uno scarso numero di voti giunti da capitani, allenatori e giornalisti: assieme a France Football abbiamo quindi prorogato il voto fino al 29 novembre. Chi non indicherà il proprio voto non verrà considerato nel conteggio finale, mentre chi ha già votato potrà cambiare, se vuole, le proprie preferenze". Insomma, ufficialmente pochi voti raccolti, ma la tempistica e le modalità fanno pensare ad altro.

Blatter, dopo le polemiche sugli sfottò al "comandante Cristiano", sembra aver voluto quindi fare un passo verso il portoghese, non solo posticipando la data per il voto. Il numero 1 della Fifa, al termine della partita tra Svezia e Portogallo si è precipitato su Twitter complimentandosi con il portoghese.

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky