Caricamento in corso...
16 dicembre 2013

Villas Boas insultato su Twitter: i tifosi sbagliano persona

print-icon
vil

André Villas Boas e il tweet di Ashley Van Buren

Dopo la sconfitta per 0-5 con il Liverpool la rabbia dei tifosi degli Hotspurs si è riversata sul social network con tanti insulti indirizzati @AVB, l'acronimo del tecnico. Quell'account appartiene ad una ragazza americana, che ha risposto con ironia

(L.C.) - Non tutti gli insulti centrano il bersaglio. È una legge universale, ancora più vera al giorno d'oggi, per colpa di e nonostante i social network. Ne sanno qualcosa i tifosi del Tottenham, che hanno letteralmente perso la pazienza e non vedevano l'ora che il proprio allenatore, André Villas Boas, venisse esonerato: richiesta esaudita dalla dirigenza londinese, che ha interrotto il rapporto con il tecnico. Domenica, al termine della partita persa dagli Hotspurs per 5-0 in casa contro il Liverpool (peggior sconfitta casalinga da 16 anni a questa parte), i tifosi hanno preso di mira l'allenatore su Twitter, tra insulti e inviti poco amichevoli a lasciare la panchina londinese.

In tanti si sono rivolti usando l'acronimo del tecnico, AVB: una valanga di tweet con insulti è quindi piombata tra le notifiche dell'account @avb, che però non appartiene all'allenatore portoghese, ma a una ragazza americana, impegnata nel mondo della produzione cinematografica e scrittrice. Ashley Van Buren, questo il nome della ragazza in questione, aveva già ricevuto in passato lo stesso trattamento ma ieri è passata al contrattacco. Prima ha avvisato tutti con un tweet: "Vi ricordo che non sono l'allenatore del campionato inglese, quindi se mi mandate minacce di morte indirizzate a lui, vi risponderò con dei testi di musica lirica". E così la ragazza ha risposto davvero in maniera ironica ai tweet, conquistandosi la simpatia del mondo di Twitter e facendo fare una brutta figura ai tifosi del Tottenham.
Vediamo i più divertenti:

"Avete ragione, Sir. Volete un sorso di birra?", in risposta ad una serie di insulti che è meglio non tradurre, unito all'augurio "Goditi l'ultima notte da tecnico del Tottenham".
"Il sole sorgerà domani", a chi augurava addirittura la morte a AVB.
"Lungo la strada della vita, senza rimpianti". Una citazione tratta dall'Original Broadway Cast per rispondere a chi gli chiedeva spiegazioni circa la cattiva prestazione della squadra.
"È quello che provo con te. La felicità che provo con te", a chi insultava semplicemente.
"Non vi sbarazzerete mai di me", il titolo di una canzone di Gypsy in risposta a chi chiedeva le dimissioni.
"Muori vampiro, muori". Il titolo di un brano di teatro per chi sosteneva "non ti vogliamo più nel nostro club. Muori".

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky