Caricamento in corso...
11 dicembre 2014

Napoli, facile con lo Slovan. Fiorentina, un ko ininfluente

print-icon
ham

Il secondo gol del Napoli segnato da Marek Hamsik

Nell'ultima partita della fase a gironi di Europa League la squadra di Benitez rifila un netto 3-0 agli slovacchi: segnano Mertens, Hamsik e Zapata. La squadra di Montella (già prima nel suo gruppo) è stata battuta in casa dalla Dinamo Minsk 2-1

NAPOLI-SLOVAN BRATISLAVA 3-0
5' Mertens, 16' Hamsik, 75' Zapata

Guarda la cronaca del match


Non poteva chiedere di più alla sua ultima partita del girone di Europa League il Napoli che taglia il traguardo dei sedicesimi da prima del raggruppamento. Dopo le non brillantissime prove in campionato la squadra di Benitez riesce ad esprimersi al meglio al San Paolo contro lo Slovan Bratislava. Niente turnover per l'allenatore spagnolo tranne che per Higuaìn e David Lopez. Gioca Mertens il belga non tradisce le attese con un gran destro da fuori area che apre le marcature. Il Napoli gioca sul velluto poco impensierito dagli avversari e Hamsik facilmente trova il raddoppio.

In attacco Duvan Zapata cerca con insistenza il gol e lo trova al 30' a chiusura di una prestazione all'altezza delle ultime disputate. Nel finale Higuaìn, De Guzman e Mesto entrano per mettere qualche minuto nelle gambe. Benitez può essere soddisfatto per la buona prestazione della difesa che non ha preso gol. Davanti bene tutti. Importante il ritorno al gol di Hamsik e Mertens e la continuità data alle sue prestazioni da Zapata. Nell'altro match del girone lo Young Boys batte lo Sparta Praga e si qualifica come seconda.


FIORENTINA-DINAMO MINSK 1-2
39' Kontsevoy (D), 55' Nikolic (D), 88' Marin (F)

Guarda la cronaca del match


Nonostante la sconfitta contro la Dinamo Minsk, l'Europa ci vede viola, e non di rabbia: i sedicesimi di Europa League sono della Fiorentina. Erano già in cassaforte, adesso sono realtà nonostante l'1-2 rimediato in casa contro i bielorussi, che chiudono comunque da ultimi del girone. Montella schiera una viola-bis con tanti panchinari e può festeggiare i 13 punti in classifica che gli regalano il passaggio da prima della classe. L'altra partita del Girone K tra Paok e Guingamp finisce 1-2, doppietta di Beauvue e Athanasiadis su rigore: i francesi passano il turno come secondi e vanno a far compagnia alla Fiorentina.

La partita. Ci mette un po' la Fiorentina versione 'riserve' a scaldarsi, forse anche per via della temperatura al Franchi, ma già al 6' minuto prova ad arrivare dalle parti di Ignatovich con una punizione di Vargas, ma la palla finisce alta. Ancora i viola avanti con una bella azione personale di Richards che si fa quasi tutto il campo prima di trovare Lazzari che di sinistro la manda fuori di poco. Poi la Dinamo prende coraggio e prova spingere. Il pericolo arriva al 20': ci prova prima Nikolic con una botta da fuori area, Tatarusanu para, ma non trattiene, ne approfitta Veretilo, ma trova Rodriguez a salvare sulla linea. L'ultima della classe passa prima di tornare negli spogliatoi: assist di Stasevich, Kontsevoi aggancia e, con una mezza rovesciata beffa il numero 12 viola. Il primo tempo va in archivio senza Cuadrado che lascia il campo prima della mezzora per un problema fisico. Il secondo tempo si apre con il contropiede dei bielorussi ed il raddoppio: cross di Adamovic, Nikolic ci arriva in scivoalta e firma il gol del due a zero. La Fiorentina ci prova e va vicino al gol che potrebbe riaprire la partita: prima con Ilicic, poi con Minelli, ma da Dinamo si salva sempre. Proprio alla fine arriva il gol: assist dell’esordiente Minelli per Marin che non sbaglia. Ma l'assalto viola non basta: la partita si chiude con la prima sconfitta di Montella in questa stagione europea. 

Scontri prima della partita. Circa 30 tifosi della Dinamo Minsk hanno partecipato a tafferugli con la polizia prima della gara al Franchi. Portati in caserma, per tre di loro è già scattato l'arresto

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky