Caricamento in corso...
16 dicembre 2014

C’est la vie, Henry: "E' venuto il momento di smettere"

print-icon

Addio al calcio. E' stato lo stesso attaccante a darne l'annuncio, dopo la partita pareggiata dai New York Red Bull con i New England Revolution, che ha sancito l'eliminazione dei newyorkesi dai Play-off Mls. Sarà commentatore in Inghilterra per Sky

Adesso è ufficiale: Thierry Henry lascia il calcio giocato. E' stato lo stesso attaccante a darne l'annuncio, dopo la partita pareggiata dai 'suoi' New York Red Bull con i New England revolution, che ha sancito l'eliminazione dei newyorkesi dai Play-off Mls, con un messaggio pubblicato sul proprio profilo ufficiale di Facebook. "Dopo 20 anni di gioco - scrive Henry, che si è esibito anche in Italia, indossando la maglia della Juventus - ho deciso di ritirarmi dal calcio professionistico. E' stato un viaggio incredibile e vorrei ringraziare tutti i tifosi, i compagni di squadra, i dirigenti del Monaco, della Juventus, dell'Arsenal, del Barcelona, dei New York Red Bulls e, naturalmente, della Nazionale francese, che hanno reso gli anni trascorsi nel mondo del calcio così speciali".



Futuro da commentatore - "E' arrivato il momento di intraprendere un altro percorso - ha aggiunto il francese - una carriera diversa, e sono lieto di annunciare che, dopo essere tornato a Londra, mi unisco alla famiglia di Sky Sport. Spero di condividere intuizioni, osservazioni ed esperienze vissute nel corso degli anni trascorsi sui campi, conoscendo diversi compagni di squadra. Ho dei ricordi incredibili (per lo più buoni), ho vissuto un'esperienza meravigliosa".

Gunners ForEver -
Con l'Arsenal, Henry, che ha 37 anni, ha collezionato 377 presenze e segnato 228 gol, fra campionato e coppe. L'attaccante francese ha anche vinto il Mondiale 1998 in casa e l'Europeo 2000, in Belgio e Olanda, indossando la maglia della Nazionale francese.

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky