Caricamento in corso...
18 dicembre 2014

Ma chi ti ha dato la patente? Nessuno. Maxi multa per Reus

print-icon
mar

Marco Reus multato dalle autorità tedesche: guida da anni, senza aver mai avuto la patente (Getty)

Il talento del Borussia Dortmund, guida da anni senza licenza di guida. Per questo è stato incastrato dalle autorità tedesche gli hanno inflitto una sanzione da 540mila euro. Il campione non comparirà in tribunale: "Sono un cretino", ha rivelato alla Bild

In campo guida benissimo Marco Reus, attaccante del Borussia Dortmund. Per questo motivo è nel mirino dei più importanti club europei. Fuori dal campo, però, a giudicare dalle multe per eccesso di velocità, guida un po’ meno bene. Anzi, non ha mai preso la patente, tanto che il procuratore di Dortmund, Henner Cruse gli ha inflitto una multa di 540mila euro. Come hanno accertato le autorità tedesche, l’attaccante della Nazionale campione del mondo, non ha mai ottenuto la licenza di guida e non potrebbe guidare nessun veicolo. Reus è stato fermato dalla polizia a marzo: da lì i controlli.

E’ privo della patente ma, da anni, utilizza l’automobile. Sicuramente si è accomodato al volante in almeno sei occasioni tra il 2011 e il 2014, nei giorni in cui gli autovelox hanno immortalato gli eccessi di velocità del calciatore. Reus ha avuto l'accortezza di pagare rapidamente le multe e ha evitato, quindi, di finire nel mirino delle forze dell'ordine. La verità, però, alla fine è venuta alla  luce.

"Sono stato un cretino", ha ammesso alla Bild. Il giocatore non ha contestato le accuse e quindi non dovrà comparire in tribunale. L'entità della sanzione pecuniaria è proporzionata all'ingaggio mensile da 180mila euro che l'attaccante percepisce dal Borussia. "Ho imparato la lezione, una cosa del genere non mi succederà più", ha aggiunto Reus che, evidentemente, ora sarà costretto ad iscriversi ad una scuola guida. Per l'attaccante, si  chiude un anno da dimenticare. Un infortunio alla caviglia ha impedito al talento giallonero di partecipare ai Mondiali, vinti poi dalla Germania. Nella prima fase della stagione 2014-2015, altri problemi  fisici fino al nuovo infortunio alla caviglia che blocca il giocatore  da settimane.

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky