11 ottobre 2017

Kakà lascia Orlando, il ritiro è più vicino

print-icon

Il brasiliano annuncia in conferenza stampa che non rinnoverà il contratto con Orlando: "E' un ciclo che sta finendo, è giusto così. Magari torno da dirigente o allenatore". L’ex Milan e Real Madrid sempre più vicino al ritiro

"Non trovo più piacere a giocare a calcio e in più sento dolore ogni volta che finisco una partita. Il mio corpo ne risente molto. Ho 35 anni ed è sempre molto dura recuperare dai problemi fisici", un indizio importante in direzione ritiro nelle parole pronunciate da Ricardo Kakà nelle scorse ore. Con il brasiliano che quest’oggi in conferenza stampa ha lanciato un altro forte segnale su quello che sarà il suo futuro: "La mia unica decisione al momento è quella di non rinnovare il mio contratto con Orlando. Le porte qui sono aperte per me perché amo questo club, ma ora come giocatore non sarò parte del club la prossima stagione; la mia esperienza da calciatore a Orlando finirà al termine di questa annata".

"Magari tornerò qui da dirigente o allenatore"

Il brasiliano ha poi proseguito: "Vedremo cosa succederà nel futuro, se potrò tornare qui come dirigente, o come allenatore. E' un ciclo che sta finendo, ho detto ai ragazzi ieri che qui è iniziato tutto in maniera diversa: abbiamo iniziato da amici diventando poi colleghi, al contrario rispetto a tutte le mie altre esperienze. E’ triste che tutto questo stia finendo, ma è giusto così. Sono stato visto come un insegnante ed un esempio qui, in tanti erano nervosi i primi giorni nel rapportarsi a me salvo poi capire che fossi semplicemente un ragazzo normale, questi anni sono stati incredibili e fantastici", le parole di Kakà.

I PIU' VISTI DI OGGI