Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
20 agosto 2019

La storia di Marco Rodriguez: arbitro del Mineirazo, oggi allenatore del Salamanca

print-icon

L’ex direttore di gara messicano aveva diretto Italia-Uruguay – quella del morso di Suarez a Chiellini – e la semifinale tra Brasile e Germania vinta dai tedeschi 7-1. Poi ha conseguito le licenze UEFA per allenare e guiderà il Salamanca in terza divisione spagnola

SALAH, POLEMICA CON LA FEDERCALCIO EGIZIANA

INSULTI RAZZISTI PER POGBA, I COMPAGNI LO DIFENDONO

Dal Mondiale del 2014 alla Segunda Division B, il terzo campionato spagnolo: potrebbe essere la parabola di un qualsiasi giocatore che abbia preso parte al torneo brasiliano, ma non è questo il caso. Si tratta infatti del percorso svolto da Marco Antonio Rodriguez Romero, arbitro internazionale messicano che in quella edizione della competizione diresse – tra le altre partite – sia Italia-Uruguay (famosa per il morso di Suarez a Chiellini) sia la semifinale tra Brasile e Germania che si tradusse nel massacro per 7-1 in favore dei tedeschi. Alla fine di quel Mondiale, Rodriguez decise di ritirarsi dalla carriera arbitrale per studiare da allenatore. Cinque anni dopo, il suo primo incarico: allenerà il Salamanca.

La carica per la nuova avventura

Marca ha riportato alcune sue dichiarazioni sul suo futuro da allenatore: "Cominciai a prepararmi ai corsi poi ho conseguito la licenza UEFA con un master in Spagna. Ora ho questa opportunità ed è la più grande che abbia mai potuto desiderare. Ho lavorato tanti anni e ora aspiro anche alla Champions League, tanto non esistono limiti normativi in questo senso. Vorrei allenare anche la nazionale messicana e tanto altro ancora”. Ovviamente, in questa veste difficilmente lo vedremo protestare con gli ufficiali di gara: “Avrò il massimo rispetto per gli arbitri anche se sbaglieranno: sarà il mio stile di allenatore".

Hai già aggiunto Sky Sport ai tuoi contatti Whatsapp?

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi