02 gennaio 2017

Fireball, l’ultima magia di Pirlo

print-icon
pir

Il 2017 di Andrea Pirlo comincia con un calcio di punizione davvero speciale! E pensare che proprio un anno fa nel mercato di gennaio l’Inter provò a riportarlo in Italia

Fireball, che magia! - La prima magia del 2017 Andrea Pirlo non poteva che realizzarla proprio alla sua maniera. Calcio di punizione… ma questa volta niente pallone, ma molto molto di più! “Fireball”, il commento ad una splendida foto che ritrae il centrocampista italiano su Instagram. Il sole come sfera e chissà, anche forse un po’ di nostalgia dell’Italia. E pensare che proprio un anno fa, a gennaio, il telefono di Andrea squillò più di una volta con prefisso italiano. Una chiamata, anzi più di una, dalla Milano nerazzurra: un tentativo, quello dell’Inter, di riportarlo in Italia che però sfumò via quasi subito per la volontà dello stesso Pirlo di proseguire la sua avventura ai News York City FC. MLS, già.

May every day of the new year glow with good cheer and happiness for you and your family... happy new year🎉

Una foto pubblicata da Andrea Pirlo Official (@andreapirlo21) in data:

Passato che (non) ritorna - Una scelta di vita. Meno pressioni, calcio un po’ diverso, ritmi più bassi rispetto a quelli frenetici del calcio europeo, ma classe cristallina. Regular season che lo ha visto protagonista, poi sogno playoff interrotto proprio contro i Toronto, formazione dove milita un altro italiano terribile che in MLS hanno imparato a conoscere bene, Sebastian Giovinco. Un destino… bianconero, almeno nel passato. In futuro, chissà. Il telefono di Pirlo potrebbe squillare ancora, ma lui per adesso si diverte a realizzare nuove magie. Pallone o sole, poco importa. “Fireball”, nel segno di Pirlo.

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky