24 gennaio 2017

Algeria a...Mahrez. Senegal e Tunisia ai quarti

print-icon
mah

Il fuoriclasse del Leicester non è riuscito a trascinare al turno successivo la sua Nazionale. La vittoria è mancata anche all'ultima giornata contro un Senegal pieno di seconde linee. Avanti i Leoni indomabili e la Tunisia

Doveva essere una poltrona per tre, un ping pong di emozioni tra Franceville e Libreville, le due città in cui si sarebbe deciso il destino del girone B. Doveva essere ma non è stato, per una Tunisia troppo forte e capace di confermare a pieno il suo status di favorita. Bastava un punto, che di fatto la nazionale di Kasperczak si è assicurata in meno di un tempo. Può darsi che il gruppo tunisino sia stato un po' sottovalutato, il ko all'esordio contro il Senegal aveva tradito qualche valutazione. Le successive prove contro Algeria e Zimbabwe hanno dimostrato che la Tunisia c'è, vale e almeno il secondo posto se l'è stra-meritato, senza repliche.

Finisce male l'avventura di Mahrez e di un'Algeria non al livello delle più forti. La vittoria è mancata anche all'ultima giornata, contro un Senegal già primo e pieno zeppo di seconde linee. Una delusione forte, una a-Mahrez che non sarà semplice da superare.

Ci ha provato fino all'ultimo lo Zimbabwe, ma le speranze di Billiat e compagni sono rimaste accese davvero per pochi minuti. 2-4 il finale a favore della Tunisia, futura protagonista di un quarto niente male con il Burkina Faso.

Serata con poche palpitazioni ma belle emozioni. 8 gol in due partite hanno regalato un grosso spettacolo e ci hanno fatto divertire. In attesa della fase calda, un buono spot per l'Africa: viva lo spettacolo, viva la #CoppadAfricaFOX.
 

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky