21 febbraio 2017

Shaw, la torta è salata: il Sutton lo fa dimettere

print-icon

Il suo spuntino in panchina all'82' di Sutton-Arsenal, ha fatto il giro del mondo. C'è il forte sospetto però, che il siparietto sia stato preparato. Un'agenzia di scommesse aveva quotato 8 volte la posta una mangiatina del secondo portiere durante la gara. mentre la FA indaga, lui si dimette su richiesta del club

Non ha giocato neanche un minuto ma, inutile dirlo, Wayne Shaw è stato il vero protagonista della serata della storica sfida tra Sutton e Arsenal. Lo spuntino in panchina all’82’ della partita di Fa Cup, però, lo pagherà davvero caro. La Football Association ha aperto un'indagine sul portiere di riserva del club di quinta divisione inglese. C’è il forte sospetto che la scena fosse preparata. Nel pomeriggio, su un sito di scommesse sportive (la stessa compagnia che sponsorizza la National League) è apparsa una quota: lo spuntino di Shaw pagava otto volte la scommessa. intanto il Sutton ha chiesto e ottenuto le dimissioni di Shaw.

La difesa - Lui si difende: "Poco prima della gara, i compagni mi hanno raccontato di questa quota di 8/1 se avessi mangiato una torta. Ho risposto che non avendo mangiato tutto il giorno, poteva essere un modo per smorzare la fame e tirare avanti. Ho pensato di farli divertire, così l'ho fatto. Tutti i cambi erano finiti ed eravamo 2-0. Allora - ha aggiunto -, sono andato in cucina e ho preso la torta che era già pronta. Con carne e patate. Se conosco qualcuno che ci abbia scommesso? Solo poche persone lo sapevano e a noi è vietato puntare sulle partite".

Il soprannome - Il portiere, soprannominato "Roly-Poly Goalie" per la sua mole (pesa 120 kg), ha assicurato che anche i suoi compagni non hanno scommesso. La Federcalcio inglese sta verificando i fatti. C’è da dire che il fuori programma ha pagato bene: la compagnia ha comunicato di aver pagato anche scommesse a cinque cifre.

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky