28 marzo 2017

Carrera sulle orme di Conte: 1° in Russia

print-icon
con

Antonio Conte e Massimo Carrera nel 2012 (Lapresse)

L'ex collaboratore tecnico della Juventus e della Nazionale italiana è arrivato allo Spartak Mosca nel 2016 come vice di Dmitrij Aleničev. Dopo le sue dimissioni, è stato promosso e ora sta dominando la Prem'er-Liga, la Serie A russa

Sulle orme del maestro. Massimo Carrera domina la Prem'er-Liga, la Serie A russa. Il suo Spartak Mosca è primo in campionato a 45 punti dopo 20 giornate: una media di 2,25 punti a partita. Numeri vicini a quelli del Chelsea, primo in Premier League (media di 2,46 punti a partita) e allenato da un altro italiano, Antonio Conte, che Carrera conosce molto bene. I due, infatti, sono stati compagni di squadra alla Juventus dal 1991 al 1996 e, più recentemente, l'allenatore dello Spartak è stato collaboratore tecnico di Conte sulla panchina bianconera e della Nazionale italiana.

L'arrivo in Russia - Nel 2016, al termine del contratto con la Nazionale italiana, Carrera non ha seguito Conte al Chelsea e ha deciso di andare in Russia come vice di Dmitrij Aleničev dello Spartak Mosca. Ma dopo l'eliminazione dai preliminari di Europa League contro la squadra cipriota AEK Larnaca, l'allenatore russo ha dato le dimissioni e Carrera, dopo nemmeno un mese dal suo arrivo, lo ha sostituito alla guida dello Spartak. L'ex collaboratore della Juve doveva essere l'allenatore ad interim della squadra ma il 18 agosto la società russa lo ha confermato definitivamente.

Titolo nazionale e Champions League - Carrera sta seguendo le orme di Conte, piazzandosi in prima posizione della Prem'er-Liga, con sei punti di vantaggio dalla rivale CSKA Mosca, seconda. Se le cose dovessero rimanere così, lo Spartak vincerebbe il suo 22° titolo nazionale (tra campionati russi e sovietici), traguardo che manca dal 2001. Inoltre, la squadra di Carrera si qualificherebbe ai preliminari di Champions League del prossimo anno, obiettivo che manca dalla stagione 2011-2012.

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky