user
08 agosto 2017

Balotelli, multa e -5 sulla patente: "Ma non andavo a 200 km/h"

print-icon

Balotelli fermato dalla stradale sulla sua Ferrari: multa e decurtazione di 5 punti sulla patente. Ma l'attaccante smentice: "Non andavo a 200 km/h, è stato un normale controllo. Purtroppo in Italia non cambierà mai niente, si sta molto meglio in Francia..."

Mario Balotelli è stato fermato dalla polizia statale nel pomeriggio di sabato, mentre era in viaggio con la sua Ferrari. L'attaccante del Nizza è stato visto dalla Polstrada di Brescia nel vicentino ed inseguito fino a poco prima di Padova. Dalla Ferrari è sceso proprio Mario Balotelli, che stava camminando insieme ad un amico che invece era su una Lamborghini. L'attaccante, nonostante si sia detto dispiaciuto di aver dato un cattivo esempio, è stato punito con una multa e la decurtazione di 5 punti sulla patente.

"L'Italia non cambia mai..."

E addirittura si parlava di una velocità di 200 km/h toccata da Mario Balotelli con la sua Ferrari. Lo stesso attaccante ha voluto però smentire tutto, commentando così l'accaduto attraverso un'Instagram Story: "Siccome 200 km/h in autostrada è penale, volevo precisare che non è assolutamente vero. Questa cosa è stata segnalata da persone che evidentemente erano gelose. Ma non so di che cose, forse della macchina. Il controllo è stato normale, sono andato via tranquillamente. I giornali italiano fanno sempre schifo perchè non valutano mai se un'informazione è vera o falsa. Peccato, l'Italia non cambia mai: si sta molto meglio qui in Francia".

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' VISTI DI OGGI
I più visti di oggi