28 agosto 2017

Aberdeen, Mackay Steven finisce nel fiume: salvato da un passante

print-icon
mac

L'ex giocatore di Celtic e Liverpool è stato tratto in salvo con un principio di ipotermia dopo essere finito nel fiume Kelvin a Glasgow. Il giocatore era stato in un night club e probabilmente, a causa di una sbronza, è finito in acqua prima di essere recuperato dai vigili del fuoco avvisati da un passante

Un calciatore dell'Aberdeen è stato tratto in salvo dopo che era finito in un fiume a Glasgow al termine di una nottata in un night insieme a un compagno di squadra. L'esterno 26enne Gary Mackay-Steven, rimasto in panchina nella gara vinta 4-3 poche ore prima sul campo del Partick Thistle, è stato avvistato da un passante nel fiume Kelvin. Il tempestivo intervento dei Vigili del fuoco gli ha probabilmente salvato la vita, dato che l'ex Liverpool e Celtic si trovava nell'acqua gelida da quasi due ore e aveva un principio di ipotermia che ne ha imposto il ricovero in ospedale. L'Aberdeen ha confermato l'incidente ma non ha voluto fare commenti, ma è possibile che la caduta nel fiume sia avvenuta dopo una sbronza nel locale in cui aveva trascorso la serata, il Sanctuary.

I PIU' VISTI DI OGGI