07 settembre 2017

Lione, il presidente Aulas: "La Juventus può vincere 7 scudetti"

print-icon
Jean-Michel Aulas - Lione

Jean-Michel Aulas, presidente del Lione (getty)

Il presidente dell'OL applaude i bianconeri: "In Champions possono ripetersi. Eguagliare il record del Lione di 7 scudetti consecutivi? Perchè no...". Per i francesi ci sarà l'Atalanta in Europa League: "È un'ottima squadra, non la sottovaluteremo"

Il Lione di Jean-Michel Aulas a caccia dell’impresa: riuscire a infastidire Psg e Monaco in Ligue 1. Nonostante la cessione di tre uomini chiave come Lacazette, Gonalons e Tolisso, la filosofia della dirigenza dell’OL resta quella che da anni contraddistingue la società e che l’ha resa prestigiosa a livello europeo: puntare sui giovani e lanciarli nel grande calcio. Un modo di agire, questo, che si avvicina a quello dell’Atalanta, che incontrerà nella sua prima avventura in Europa League della storia proprio i francesi: “Sappiamo che l' Atalanta è un' ottima squadra - ha raccontato il presidente del club, Aulas, a La Gazzetta dello Sport - non la sottovaluteremo perché è una realtà interessante. I nostri tifosi saranno contenti di volare a Bergamo: ci sarà una bella atmosfera. E, ovviamente, aspettiamo di accogliere i nerazzurri a Lione". Un'Atalanta piena di giocatori di talento: "Non è mai bello fare nomi, al Lione abbiamo una grande cultura di squadra e la mettiamo davanti al singolo. Siamo abituati così: posso dire solo che li stiamo studiando". Uno di questi è sicuro Spinazzola, messo ai margini della rosa dopo le frizioni estive: "Ho letto: se un giocatore è voluto dalla Juventus deve significare certamente qualcosa. Mi limito a dire che saremo felici di osservarlo da vicino".

"Juve-Tolisso molto vicini nella scorsa stagione"

Aulas presente a Ginevra, dove Andrea Agnelli è stato eletto dall’Eca nuovo presidente: “Agnelli era il candidato migliore per la presidenza dell' Eca. Lo ho appoggiato completamente perché, anche nella gestione della sua squadra, riesce a mettere insieme economia, intesa come attenzione ai bilanci, e risultati sportivi". E intanto la Juventus potrebbe conquistare un record che il Lione di Aulas ha già ottenuto, ovvero vincere sette titoli consecutivi: "Ha una grande squadra e, quindi, perché no? Anche in Champions può ripetersi. In ogni caso, in Italia vedo un torneo molto più equilibrato". Aulas svela anche un aneddoto che lega Tolisso e i bianconeri: "Erano molto vicini, ma la scorsa stagione. In questa non hanno manifestato un particolare interesse. Evidentemente, hanno cambiato obbiettivo. Invece, la Roma con Gonalons ha fatto un gran colpo: è un giocatore molto affidabile, protagonista di un lungo ciclo da noi”, ha concluso.

I PIU' VISTI DI OGGI