user
23 settembre 2017

Balo non dribbla i Tutor: 3 multe in pochi giorni

print-icon
bal

L'attaccante del Nizza "pizzicato" in tre occasioni dai rilevatori collocati sulla A 10 a bordo della sua Ferrari oltre il limite di velocità consentito. Non è la prima volta che accade. Ad agosto era stato intercettato dalla stradale sulla Torino-Trieste perché "correva troppo". Si era parlato di una velocità di 200 Km/h

Mario Balotelli fa sempre parlare di sé, nel bene e nel male. Non solo i gol segnati con la maglia del Nizza nelle ultime giornate di Ligue 1, ma anche l'alta velocità con cui si cimenta alla guida della sua Ferrari. Se Mario è bravissimo nel dribblare gli avversari, più complicato è sfuggire agli occhi attenti dei "tutor" montati in autostrada, nello specifico sulla A 10 nel tratto tra Albisola e Celle ligure e tra Varazze e Albisola nella carreggiata opposta. E tra i "multati", in un tratto in cui si è deciso di abbassare il limite ai 110 Km/h, secondo quanto riporta "Il Secolo XIX c'è proprio Balotelli. Tre infrazioni in pochi giorni  a bordo del suo bolide. Il centravanti del Nizza non è nuovo a performance del genere.

Infatti, ad agosto, una pattuglia della stradale lo aveva intercettato sulla Torino-Trieste perché correva troppo: 200 Km/h la velocità che sarebbe stata registrata. Balo si era difeso dicendo che i giornali avevano ingigantito la notizia d'altronde "a quella velocità ci sarebbe stata una denuncia penale e ciò non è successo", disse all'epoca. Fatto sta che Mario si è ripetuto nelle prestazioni ad alta velcità e risulta tra gli oltre 750 multati in pochi giorni. 

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' VISTI DI OGGI
I più visti di oggi