24 settembre 2017

Ranieri stupisce ancora, il Nantes vince in rimonta ed è quinto

print-icon
L'allenatore del Nantes Claudio Ranieri (Getty)

L'allenatore del Nantes Claudio Ranieri (Getty)

Terza vittoria di fila (la 4^ nelle ultime 5 giornate di Ligue 1) per l'allenatore romano che sogna di rivivere in Francia un'altra favola come quella del Leicester in Premier

RISULTATI E CLASSIFICA DI LIGUE 1

Vola il Nantes di Ranieri, al quinto posto in Ligue 1 dopo la vittoria in trasferta contro lo Strasburgo. La partita non era iniziata nel migliore dei modi per la squadra guidata dall’ex allenatore del Leicester. Al decimo minuto Jonas Martin ha servito un perfetto assist a Da Costa che ha firmato il vantaggio: perfetto inserimento in area e colpo di testa che non lascia scampo al portiere. Il vantaggio dei padroni di casa dura solo tre minuti, il Nantes reagisce e pareggia sugli sviluppi di un calcio d’angolo grazie a una conclusione di destro sotto l’incrocio del centrocampista francese Thomasson, lasciato da solo in area. Al 24’ è Leo Dubois a portare in vantaggio gli ospiti, con una splendida conclusione da 30 metri che supera il portiere dello Strasburgo Kamara. Nel secondo tempo Lienard sfiora il 2-2, ma Alcibiade salva il Nantes con un intervento sulla linea di porta. I padroni di casa provano a mettere in difficoltà il Nantes fino all’ultimo, ma il risultato non cambia e gli alsaziani rimangono in piena zona retrocessione, al penultimo posto dopo aver conquistato soltanto 4 punti in 7 partite.

Un altro Leicester

Ranieri aveva spronato duramente i giocatori alla vigilia, intimando alla squadra di non rilassarsi per nessun motivo, una tattica che ha portato i suoi frutti. Grazie a questa vittoria il Nantes è quinto in classifica, le polemiche per il mercato estivo insufficiente sembrano definitivamente alle spalle e l’allenatore romano può sperare di aver trovato un nuovo Leicester. Anche il Nantes infatti è un'outsider che punta a superare i propri limiti. Adesso che la vetta della classifica è distante solo 6 punti, gli uomini di Ranieri possono iniziare a crederci davvero.

I PIU' VISTI DI OGGI