user
08 ottobre 2017

Segunda División, il portiere dell'Osasuna para tre rigori al Cadice

print-icon

Sergio Herrera para tre rigori nella trasferta di Cadice e regala tre punti all'Osasuna. Nel primo tempo ha parato la conclusione di Aitor Garcia, nel secondo il secondo e il terzo tentativo di David Barral, dopo che l'arbitro aveva annullato la prima parata a causa dell'ingresso in area di un difensore

Quando nel secondo tempo della partita tra Cadice e Osasuna l'arbitro ha ordinato di ripetere il secondo rigore del match, parato dal portiere Sergio Herrera come quello di Aitor Garcia nel primo tempo, i giocatori dell'Osasuna sono andati in massa a protestare. Non potevano immaginare che il miracolo si sarebbe ripetuto ancora, che Herrera avrebbe parato la terza conclusione dal dischetto. Nel primo tempo Aitor Garcia aveva tirato troppo centrale, nel secondo David Barral aveva fatto lo stesso errore e la parata del 24enne era stata relativamente facile. Il vero miracolo arriva sul terzo rigore: Barral angola la conclusione, Herrera si tuffa a sinistra e respinge il pallone con il braccio di richiamo. I suoi compagni allontanano il pallone dall'area, Herrera si guarda le mani coperte dai guanti e ride, incredulo come i suoi tifosi in tribuna. Caricato dall'impresa di Herrera, l'Osasuna ci crede e vince il match con i gol di Xisco e Miguel de las Cuevas. Dal conteggio dei rigori parati va tolto quello annullato dall'arbitro, ma quella di Herrera è comunque un'impresa notevole. L'ultimo a parare due rigori nella stessa partita tra Liga e Segunda Division era stato Salvatore Sirigu contro l'Atletico Madrid nell'aprile 2017, curiosamente quando giocava proprio nell'Osasuna. Sergio Herrera ha continuato la tradizione con una prestazione da saracinesca umana, in una serata che il giovane portiere ricorderà molto a lungo. Anche l'Osasuna ha celebrato l'impresa del giocatore, con un tweet che non ha bisogno di commenti. 

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi