09 ottobre 2017

Paraguay, scontri tra tifosi: tre feriti da colpi di pistola

print-icon
Tifosi impauriti durante gli scontri tra gli spalti durante la partita Olimpia-Sol de America

Tifosi impauriti durante gli scontri tra gli spalti durante la partita Olimpia-Sol de America

I fatti hanno coinvolto solo i "supporter" dell’Olimpia, club della 1^ divisione paraguaiano che avrebbe dovuto giocare fuori casa contro il Sol de America. Costernato il presidente della squadra ospite: “Sono dei criminali”, ha commentato. Dello stesso avviso anche l’ex giocatore del Bayern Monaco, ora in forza all’Olimpia, Roque Santa Cruz

Contro il Sol de America doveva essere una passeggiata per l’Olimpia, squadra della prima divisione del campionato paraguaiano. Il club, terzo in classifica, sarebbe passato al primo posto in caso di vittoria contro il Sol, ultimo. Ma l’incontro è durato solo sette minuti: l’arbitro è stato costretto a sospendere la partita per gli scontri avvenuti tra i “tifosi” dell’Olimpia. Il bilancio è di tre feriti da colpi d’arma da fuoco e uno accoltellato. Altri due invece hanno riportato diverse contusioni.

Gli incidenti sono avvenuti nello stadio "Rio Parapiti" nella città di Pedro Juan Caballero, al confine brasiliano e a 450 chilometri a nord da Asunción, la capitale del Paraguay. La polizia locale ha riferito che i feriti sono stati portati in un ospedale. Né le forze dell'ordine, né i giocatori sono riusciti a calmare i tifosi.

Da quanto riporta il quotidiano paraguaiano la Nación, sono rimasti coinvolti nello scontro anche donne e bambini. Deluso l'attaccante Roque Santa Cruz, ex Bayern Monaco e idolo dell'Olimpia: "Volevamo fare la nostra parte, ma la violenza ha accecato una parte di persone che non sono venute a tifare la squadra", ha detto il giocatore. Dello stesso avviso anche il presidente dell'Olimpia, Marco Trovato: "Queste persone sono criminali che vengono e uccidono lo spettacolo. Chiediamo scusa alla gente e mettiamo in chiaro che la cosa più importante è la sicurezza di tutti. Ripagheremo i biglietti. Gli abitanti di Pedro Juan Caballero non hanno nessuna colpa", ha  sostenuto il numero uno dell'Olimpia. Secondo i media paraguaiani, i dirigenti del Sol de America, e i rivali dell'Olimpia, stanno cercando di trovare un punto di incontro, anche se il tutto si risolverà nei tribunali della Federazione calcistica del Paraguay.

Qualificazioni mondiali Sud America, tutti i video

I PIU' VISTI DI OGGI