Caricamento in corso...
12 ottobre 2017

Coppa d'Olanda: l'arbitro sbaglia, 21 giorni dopo si ripetono solo i rigori

print-icon

Un curioso caso si è verificato in Coppa d'Olanda, dove a 21 giorni dal primo incontro tra FC Lisse e Hoek il giudice sportivo ha disposto la ripetizione dei calci di rigore tra le due squadre: la causa è un errore dell’arbitro, che aveva fatto calciare i giocatori dal dischetto con il metodo ABBA

SERIE A, LE PROBABILI FORMAZIONI DELL'8^ GIORNATA

"Abbiamo vinto!". Avranno festeggiato lo scorso 20 settembre calciatori e tifosi del FC Lisse, società dilettantistica olandese che in Coppa d’Olanda aveva superato i rivali dell’Hoek. Terminata ai calci di rigore, la gara valida per la coppa nazionale aveva infatti premiato il club della Tweede Divisie, che oltre ad assicurarsi il passaggio del turno e il premio di 15 mila euro si era garantito anche la sfida con l’Heracles Almelo. E invece no, a ventuno giorni dalla vittoria sul campo ecco la beffa. Gara da ripetere a causa di un errore dell’arbitro.

Rigori con il metodo ABBA

Gara finita con il punteggio di 2-2 lo scorso 20 settembre, l’arbitro aveva fatto tirare i calci di rigore alle due squadre seguendo il metodo ABBA, che non prevede l’alternanza automatica dei tiratori dal dischetto. La scelta dell’arbitro, però, non è stata condivisa dalla Federcalcio olandese, che aveva inizialmente disposto la ripetizione del match: da qui il ricorso del FC Lisse, club che aveva vinto la gara. Ad intervenire per risolvere la querelle è stato il giudice sportivo, che ha deciso per la ripetizione sì, ma soltanto dei calci di rigore, battuti questa volta con il metodo dell’alternanza regolare. Nuovo viaggio di oltre 200 km e impegno infrasettimanale dunque per l’Hoek, che ha però avuto la possibilità di prendersi una bella rivincita. A passare il turno grazie a tiri dagli undici metri è infatti stata la squadra in trasferta allenata da Demanet: 6-5 il risultato finale con rigore decisivo segnato da Vandepitte. 

 

I PIU' VISTI DI OGGI