user
17 gennaio 2018

Ligue 1, risultati e gol della 21^ giornata: il PSG ne fa 8! Beffa Nantes

print-icon
par

Poker per Neymar, doppietta Di Maria, segnano anche Mbappé e Cavani: è PSG-show contro il malcapitato Dijon. I parigini restano a + 11 sul Lione, il Nantes di Ranieri viene raggiunto sul pari con un rigore al 96'

LIGUE 1, RISULTATI E CLASSIFICA

CALCIOMERCATO, TUTTE LE TRATTATIVE LIVE

Resta tutto sostanzialmente invariato nelle zone alte della classifica dopo il 21° turno di Ligue 1. Vincono le prime tre, ovvero Paris Saint-Germain, Lione e Marsiglia: Neymar (autore di un poker) e compagni restano così a + 11 sul secondo posto. Il Nantes, beffato al 96' da un rigore a Tolosa non riesce ad approfittare del pareggio del Monaco nell'anticipo contro il Nizza e resta quinto a -9 dalla squadra di Jardim.

PSG-Dijon 8-0

4', 15', Di Maria, 21' Cavani, 42', 57', 73', 83' Neymar, 77' Mbappé

Pratica già archiviata dopo 20', non c'è mai partita tra Paris Saint-Germain e Dijon. E' la sera del ritorno al gol di Angel Di Maria, del poker di Neymar e del +11 in classifica mantenuto sul Lione. Segnano anche Mbappé su rigore e Cavani, troppa la differenza tra le due squadre in campo. Altro passo verso il titolo per la squadra di Unai Emery.

Tolosa-Nantes 1-1

19’ Krhin (N), 90’+6 Gradel (T)

Beffa finale per gli uomini di Ranieri, riacciuffati al 96’ da un calcio di rigore. Un pareggio che non consente al Nantes di rosicchiare 2 punti al Monaco quarto in classifica e fermato ieri sul pari dal Nizza. Nel bene e nel male, sono protagoniste due vecchie conoscenze della Serie A: nel primo tempo è infatti l’ex Bologna Rene Krhin a portare in vantaggio gli ospiti al 19’, con un colpo di testa; poi però, ormai a tempo scaduto, Tatarusanu stende Gradel in area di rigore: per l’arbitro è penalty, trasformato dallo stesso Gradel. Il Tolosa, penultimo in classifica, ferma Ranieri che non si presenta in conferenza stampa.

Amiens-Montpellier 1-1

33’ Skhiri (M), 72’ Konate (A)

Allo Stade de la Licorne l’Amiens cerca punti salvezza, ma non riesce ad andare oltre il pareggio contro il Montpellier. Partita equilibrata, con gli ospiti che passano in vantaggio al 33’ grazie a Ellyes Skhiri servito da Dolly. Il pareggio dell’Amiens arriva nel secondo tempo, minuto 72, con un colpo di testa di Moussa Konate su cross di El Hajjam. L’Amiens non riesce a staccarsi dalle zone basse della classifica (resta a +1 sul terzultimo posto), il Montpellier sale a quota 28 e occupa l’ottavo posto insieme al Rennes.

Angers-Troyes 3-1

33’, 59’ Thomas, 81’ Capelle (A), 52’ Khaoui (T)

Vittoria importante in ottica salvezza per l’Angers, che scavalca in classifica proprio il Troyes. Risultato frutto di una prestazione convincente: il primo tempo si chiude sull’1-0 per i padroni di casa, che sbloccano al 33’ con un colpo di testa di Romain Thomas. Nel secondo tempo il momentaneo pareggio del Troyes, con Khaoui al 52’. Pari che dura soltanto 7 minuti, perché ancora Thomas firma il controsorpasso, ancora una volta di testa. Il punto esclamativo lo mette Pierrick Capelle all’81’. L’Angers si porta a quota 22, il Troyes resta terzultimo fermo a 21 punti.

Guingamp-Lione 0-2

26’ Fekir, 58’ Aouar

Il Lione resta in scia, seppure a distanza, del PSG. Vittoria netta su un campo difficile, quello del Guingamp settimo in classifica. Ma la squadra di Genesio risolve la pratica con un gol per tempo: al 26’ sblocca Fekir su assist di Cornet, nel secondo tempo arriva il raddoppio siglato di Aouar al 58’. L’OL risponde dunque al Marsiglia, mantenendosi secondo con un punto di vantaggio sulla squadra di Garcia, che ieri aveva battuto 2-0 in casa lo Strasburgo.

Lille-Rennes 1-2

41’ Junior Alonso (L), 85’ Lea-Siliki, 89’ Andre (R)

Sconfitta pesante per il Lille, sia per i risvolti che ne conseguono per la classifica, sia per come è maturata. Finale rocambolesco al Pierre-Mauroy: nel giro di 4 minuti, tra l’85’ e l’89’, i padroni di casa si fanno rimontare l’iniziale vantaggio ottenuto al 41’ del primo tempo grazie al tocco ravvicinato di Junior Alonso. A 5 minuti dallo scadere però Lea-Siliki pareggia: il Lille crolla e poco dopo subisce il gol di Andre. La squadra allenata da Cristophe Galtier resta così nel gruppone delle quartultime a quota 22 e non si sgancia dalla zona calda della classifica.

Metz-St.Etienne 3-0

13’ Riviere, 16’ Dossevi, 78’ Roux

La vittoria che non ti aspetti, il colpo di coda dell’ultima in classifica staccata rispetto alle altre. Una vittoria però d’orgoglio, quella ottenuta dal Metz, che già dopo poco più di un quarto d’ora si trovava sul 2-0 grazie al rigore trasformato da Riviere al 13’ e al raddoppio di Dossevi 3 minuti dopo. Il Saint-Etienne non riesce a reagire concretamente e crea situazioni soltanto da calcio piazzato. I padroni di casa legittimano invece il vantaggio con ben 12 tiri in porta e nel secondo tempo trovano il 3-0 grazie al colpo di testa di Roux al 78’. Gli ospiti finiscono anche in 10: all’85 viene espulso Hernani. Con 15 punti il Metz resta ultimo a -5 dalla penultima e a -7 dalla zona salvezza: chissà che con questa vittoria non possa dare il via ad un concreto tentativo di rimonta.

 

CALCIOMERCATO 2018, TUTTI I VIDEO

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' VISTI DI OGGI
I più visti di oggi