18 gennaio 2018

Boca Juniors, Cardona e Barrios nei guai dopo un festino: accusati di molestie e botte da due donne

print-icon
car

Due giocatori del Boca Juniors, Edwin Cardona e Wilmar Barrios, dovranno difendersi dall’accusa di percosse, minacce e abusi. Il caso dopo un festino con due ballerine. Delle registrazione audio incastrano i due centrocampisti. E il club pensa alla rescissione dei loro contratti

CALCIOMERCATO, TUTTE LE TRATTATIVE LIVE

Scandalo hot in casa Boca Juniors. Il club argentino è sconvolto dopo che due suoi giocatori - Edwin Cardona e Wilmar Barrios - sono stati accusati da due ragazze di minaccia, aggressione e molestie dopo una nottata di eccessi evidentemente degenerata. Secondo quanto riportano i media argentini, infatti, i due centrocampisti, avrebbero passato la notte tra domenica e lunedì scorso in compagnia di due ballerine, durante un festino terminato con minacce e comportamenti violenti. Il motivo? Il rifiuto delle due donne alla richiesta di prestazioni sessuali da parte dei due giocatori del Boca. Secondo la testimonianza delle ragazze, difese dall’avvocato Juan Cerolini, Barrios le avrebbe addirittura minacciate con un coltello e schiaffeggiate, ma soprattutto lasciate rinchiuse all’interno dell’appartamento di Puerto Madero, quartiere nobile di Buenos Aires, fino al sorgere dell’alba.

Le prove

La dirigenza del Boca aveva inizialmente difeso i suoi due giocatori, prendendone però immediatamente le distanze al comparire, sui giornali online della nazione, di alcune registrazioni che incastrerebbero definitivamente Cardona e Barrios. I due hanno infatti tentato di mettere a tacere la vicenda, offrendo alle ragazze del denaro, in modo che lo scandalo non esplodesse. “La loro posizione è molto complicata - ha detto il legale Cerolini - e dovranno difendersi dall’accusa di percosse, minacce e abusi, con l’aggravante della privazione della libertà”.

Le conseguenze

Dopo la prima presa di posizione a favore dei suoi giocatori, il Boca ha deciso di non convocare Cardona e Barrios - insieme ad altri due giocatori, Frank Fabra e Manuel Roffo, apparentemente anche loro presenti al festino - per le prossime amichevoli in programma. Non solo, il loro comportamento potrebbe anche portare alla rescissione dei loro contratti.

Calciomercato 2018, tutti i video

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

Roma-Milan LIVE alle 20.45

Serie C, gir. A: sorpasso in vetta della Robur

Conte: "Con Mourinho tutto tranquillo"

Giampaolo: "Era la partita di Zapata"

Mazzarri: "Abbiamo regalato un tempo"

Capolavoro Zapata, che gol vi ricorda?

Inzaghi: "Noi in corsa su tre fronti, un piacere"

Juve-Atalanta non si gioca: rinviata per neve

Tottenham, Kane come Drogba: messaggio alla Juve

Fondo, Stadlober sbaglia strada e perde il podio

Mou vs Conte, quasi amici

I PIU' VISTI DI OGGI
I PIU' VISTI DI OGGI