user
07 febbraio 2018

Calcio estero, Psg: Dani Alves portiere dopo l'espulsione di Trapp

print-icon
dan

Il terzino brasiliano, nella sfida di Coppa di Francia contro il Sochaux, ha giocato tra i pali i minuti di recupero a causa dell'espulsione del portiere Trapp e dei cambi esauriti poco prima dall'allenatore Emery. Ha chiuso il match da imbattuto. E per il Psg non si tratta della prima volta...

La Coppa nazionale che solitamente offre più spettacolo è la FA Cup, capace di regalare pioggie di gol e qualificazioni inaspettate, con dislivelli tra le squadre che improvvisamente si annullano. Questa volta invece a regalare una scena insolita è stata la Coppa di Francia. Nessun risultato imprevisto, dato che il Psg ha vinto in maniera netta 4-1 in casa del Sochaux, con una tripletta di Di Maria e il sigillo di Cavani, ma a destare curiosità sono stati gli ultimi minuti. Al 90' infatti il portiere dei parigini, Kevin Trapp, è stato espulso e ha lasciato i suoi in 10. Peccato che non c'erano più cambi a disposizione ed Emery non ha avuto quindi la possibilità di inserire Areola per un giocatore di movimento. Tra i pali si è quindi offerto di andare Dani Alves, a sua volta entrato in campo al 68' al posto del centravanti uruguaiano. L'ex Juventus si è adattato a un ruolo per lui inedito per i tre minuti di recupero concessi dal direttore di gara, ma non ha potuto mettere in mostra le sue qualità da portiere visto che l'unico tentativo dei padroni di casa nell'extratime è stata una punizione che si è infranta sulla barriera. Il brasiliano ha potuto così chiudere la sua prima esperienza in porta da imbattuto. 

Il precedente

Non è la prima volta che un giocatore del Psg si improvvisi portiere per far fronte a una necessità. Era già successo infatti il 26 maggio 2013, quando la squadra guidata allora da Ancelotti aveva chiuso il campionato, già vinto con qualche giornata di anticipo, con un successo per 3-1 sul campo del Lorient. All'81' il portiere Le Crom (subentrato dopo un'ora di gioco ad Areola) aveva commesso fallo da rigore, procurandosi l'espulsione e un rigore a favore degli avversari. Senza più portieri a disposizione in panchina era stato il difensore Mamadou Sakho, oggi al Crystal Palace, a prendersi la responsabilità di mettersi tra i pali entrando al posto di Chantôme, ma non era riuscito a neutralizzare il tiro dal dischetto trasformato da Le Lan. 

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' VISTI DI OGGI
I più visti di oggi