user
16 febbraio 2018

Dal Brasile: "Neymar è viziato, sta diventando un mostro". Il papà: "Avvoltoi!"

print-icon

L'ex attaccante di Ascoli e Torino Walter Casagrande: "Non gioca per la squadra, la mette in pericolo". Poi è critico con stampa e tifosi: "Lo giustifichiamo sempre e non lo aiutiamo a trasformarsi da mostro in genio". La risposta del papà di Neymar: "E' un avvoltoio"

ANCHE LE MOGLI DEI CALCIATORI CONTRO EMERY

La sconfitta del Paris Saint Germain a Madrid nell'andata degli ottavi di Champions ha lasciato strascichi. Non lo ha fatto solo in Francia ma anche in Brasile dove le vicende legate a Neymar sono seguitissime e dove la pressione, per le aspettative che si hanno sul giocatore (anche in chiave Seleçao) sono altissime. Il passaggio ultramilionario dal Barça al PSG non ha fatto altro che acuire tale pressione e al giocatore non vengono risparmiate critiche. Walter Casagrande, ex attaccante di Ascoli e Torino, in Italia, è tornato sul comportamento di O'Ney durante la gara del Bernabeu e più in generale alle polemiche e scatenate per il suo atteggiamento in campo, da quando è passato ai francesi: "Neymar è un viziato e la posizione accondiscendente di stampa e tifosi sta contribuendo a creare un mostro", ha detto Casagrande a TvGlobo.

"Il calcio è un gioco collettivo e le squadre non hanno bisogno di cercare un profilo come quello di Neymar - ha spiegato ancora - Neymar deve essere parte della squadra. Pelé giocava nel Santos e nonostante tutto il suo talento giocava per la squadra. Non era un solista, non costringeva gli altri a giocare per lui". Secondo l'ex attaccante, Neymar non è ancora all'altezza di Maradona, Messi o CR7: "Non risolve le partite da solo, sicuramente non se si comporta così, i brasiliani sono delusi da questo suo atteggiamento".

La critica non è rispetto al talento, tecnico, del giocatore quanto rispetto al suo atteggiamento in campo: "Tutti, stampa e tifosi, lo accarezziamo sempre ma Neymar ha mostrato spesso comportamenti fuoriu dal collettivo, viziati, mettendo in pericolo la squadra. Con il Real ha preso un cartellino giallo nel primo tempo, se ne prende un altro va fuori e fa un danno alla squadra. Stiamo creando un mostro, invece di correggere il mostro per farlo diventare un genio. Non lo stiamo aiutando".

La risposta di Neymar senior

Non è tardata ad arrivare la risposta del papà di Neymar che attraverso Instagram ha voluto dire la sua dopo le critiche di Casagrande: "Nel mondo del calcio conosciamo molte persone che hanno un atteggiamento da avvoltoi. Che traggono profitto dall'avere un microfono forte, dopo una carriera come 'giocatore' (non possiamo chiamare atleta una persona che ha un comportamento discutibile fuori dal campo) senza brillare, che ha sempre vissuto all'ombra di chi aveva più talento di lui, per esteriorizzare la sua frustrazione", ha scritto.

Em uma "guerra" há os que se alimentam de vitórias e há os que, como os abutres, se alimentam da carniça dos derrotados. Nada fazem, nada produzem, vivem do brilho ou, com mais frequencia, de momentos difíceis de suas "presas". No universo do futebol conhecemos muitas pessoas com "comportamento de abutre". Por vezes se aproveitam de um microfone forte, de uma carreira de "jogador" (não dá para chamarmos de "atleta" alguém com comportamentos no mínimo questionáveis fora dos gramados) sem muito brilho, sempre a sombra de outros mais talentosos, para destilar suas frustrações. Aproveitam uma derrota, uma BATALHA perdida, para ficarem a espreita, aguardando a derrota na guerra, para alimentarem seus egos, como os abutres se alimentam de carniça. Não conseguiram nas Olimpíadas do Rio, mas ficaram ali, aguardando a primeira oportunidade, para trazer seu mau agouro. Mas lembrem-se: Perdemos uma batalha, não a guerra. A guerra de meu filho ele "pratica" desde muito jovem, sempre praticando o bom combate, sempre escapando dos abutres, sempre renascendo ainda mais forte !! E, principalmente, respeitando a todos, até mesmo os abutres... Perdemos uma batalha, quanto a guerra, veremos, porque ela durará enquanto ele estiver nos gramados. E tenham certeza... como uma fênix ele renascerá, preparado para quantos combates vierem pela frente! Quanto a você, abutre, ficará com fome. E restará engolir suas palavras, tão podres quanto a carniça. . @neymarjr @rafaella @jotaamancio @davilucca @nadine.goncalves

Un post condiviso da Neymar Pai (@neymarpai_) in data:

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi