user
27 febbraio 2018

PSG, Emery: "Neymar non si opera, contro il Real potrebbe esserci"

print-icon
neymar_getty

Neymar si è infortunato in campionato nella gara tra PSG e Marsiglia (Getty)

L’allenatore si è detto ottimista due giorni dopo l’infortunio dell’attaccante brasiliano: "Non è vero che sarà sottoposto a intervento chirurgico, bisogna aspettare prima di fare una scelta definitiva. Se non dovesse farcela avrò comunque delle valide alternative". Smentite così le voci dal Brasile

"Nessuna operazione in programma per Neymar, contro il Real Madrid ci potrebbe essere". Parola dell’allenatore del Paris Saint-Germain Unai Emery, che in conferenza stampa alla vigilia della partita valida per i quarti di finale della Coppa di Francia ha parlato anche del sua attaccante. Il PSG incontrerà nuovamente il Marsiglia, sconfitto domenica in campionato per 3-0. Proprio durante Le Classique il brasiliano era stato costretto alla sostituzione al 77’ per un problema alla caviglia. Una torsione innaturale della gamba senza alcun contatto con un avversario aveva fatto uscire Neymar in barella tra le lacrime e nelle scorse ore tanto si è parlato di una sua eventuale assenza contro il Real Madrid, nella partita di ritorno dell’ottavo di finale di Champions League.

"Operazione? E’ falso"

Voci dal Brasile in mattinata avevano addirittura ipotizzato che Neymar potesse sottoporsi ad un intervento chirurgico per ridurre la frattura che lo avrebbe dunque obbligato a fermarsi per circa due mesi. Le parole dell’allenatore spagnolo, però, hanno rassicurato i tifosi: "C’è una piccola possibilità che Neymar sia in campo contro il Real Madrid - ha detto - è falso che si sottoporrà ad una operazione. Oggi ho parlato con il dottore e mi ha informato di come stanno le cose, di come si sta sviluppando la lesione che soffre il giocatore e della decisione che è stata presa per quanto riguarda il suo recupero: si vedrà con il passare delle ore come potrà evolvere la situazione prima di prendere la decisione definitiva e lo stesso giocatore verrà consultato prima della scelta finale. Al momento dobbiamo rimanere tranquilli e aspettare. Non si può decidere di operarlo in maniera affrettata, bisogna parlare con tutte le parti interessate".

"Tutto dipende dall’evoluzione delle cose"

E ancora: "Lui ha molta voglia di tornare in campo e di giocare anche contro il Real Madrid, ma tutto dipende dall’evoluzione delle cose. In ogni caso abbiamo altri giocatori che possono sostituirlo e se potrò schierare Neymar lo farò altrimenti valuterò le alternative". Parole decise che lasciano dunque un piccolo spiraglio sulla presenza del brasiliano nello scontro decisivo del Parco dei Principi contro la squadra di Zidane. Lo stesso allenatore del Real nelle scorse ore aveva detto che si augurava di poter vedere Neymar in campo. L’unica cosa da fare, al momento, è attendere per valutare l’evoluzione delle cose nei prossimi giorni per capire se davvero il giocatore potrà essere protagonista della gara di ritorno degli ottavi di Champions League.

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi