user
06 agosto 2018

Cina, insulti razzisti contro Demba Ba: l'attaccante minaccia di lasciare il campo

print-icon
dem

Demba Ba reagisce agli insulti razzisti - ph. Twitter @shanghaishenhua

Uno spiacevole episodio ha visto protagonista l’ex attaccante di Chelsea e Newcastle, adesso stella dello Shaghai Shenhua: dopo essere stato oggetto di insulti di matrice razzista, il senegalese ha perso le staffe scagliandosi contro l’avversario, Zhang Li, reo di averlo chiamato "negro"

BALOTELLI: "BASTA RAZZISTI, RENDIAMOLI RIDICOLI"

Ancora un brutto episodio di razzismo nel mondo del calcio. Protagonista questa volta Demba Ba, attaccante senegalese ex Chelsea e Newcastle adesso in forza ai cinesi dello Shanghai Shenhua. Il ‘fattaccio’ si è verificato nel corso dell’ultima gara di Chinese Super League, quella tra la squadra di Demba Ba e lo Changchun Yatai, con l’attaccante classe ’85 che a circa un quarto d’ora dalla fine del match si è scagliato con veemenza contro un avversario, il centrocampista Zhang Li, reo di averlo insultato pesantemente. Una mischia furibonda, con Demba Ba visibilmente scosso, prima dell’intervento dei compagni che hanno provato a riportare la calma. Prima di far rientrare la situazione, Demba Ba ha anche minacciato di lasciare il campo, indicando spesso la sua pelle: un segno inequivocabile quello dell’attaccante, costretto a subire insulti di matrice razzista.

La spiegazione dell’allenatore

Una reazione apparentemente inaspettata quella di Demba Ba, che è però stato oggetto di una serie di frasi a sfondo razzista. A svelarlo è stato l’allenatore dello Shanghai Shenhua, Wu Jingui, che ha fatto chiarezza sull’accaduto prendendo le difese della stella della sua squadra. "Ho saputo di un grave insulto nei confronti di Demba Ba – ha spiegato l’allenatore – e sono molto dispiaciuto. Il nostro è un campionato nel quale si affrontano tanti calciatori di diverse nazionalità e con differenti colori di pelle. E’ necessario che tutti vengano rispettati, senza alcun tipo di discriminazione". 

La reazione dei tifosi cinesi

A prendere immediatamente le difese di Demba Ba sono stati anche i tifosi cinesi, da sempre attenti a censurare gli episodi di razzismo che si verificano in tutti gli ambiti. Grave quello che ha visto protagonista Zhang Li, che stando a quanto riportato dal blogger sportivo Xu Jiang si sarebbe rivolto a Demba Ba apostrofandolo con il termine "negro". E’ così che i sostenitori cinesi hanno chiesto a gran voce sul web una squalifica esemplare per il centrocampista dello Changchun Yatai. Dopo le soddisfazioni e i gol in giro per l’Europa tra Inghilterra, Germania, Belgio, Francia e Turchia, per Demba Ba si tratta del secondo spiacevole episodio in Cina nel giro degli ultimi due anni. Già nel 2016 l’attaccante era stato costretto a fermarsi a causa di un gravissimo infortunio alla tibia sinistra. Adesso, per lui, il dispiacere per gli insulti a sfondo razzista.

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi