user
10 ottobre 2018

Sporting Lisbona, gesto eroico di Coates: salva la vita al portiere Salin

print-icon

Il difensore dello Sporting, durante l'ultima partita di campionato, è stato il primo ad accorgersi del violento impatto subito da Salin con il palo e gli ha impedito di soffocare sollevandogli la lingua. Attenzione: il video non è adatto alle persone facilmente impressionabili!

IL "BRIGNOLI POLACCO": GIKIEWICZ SALVA L'UNION BERLINO

RUBIN KAZAN, PAZZESCO RIGORE CON... CAPRIOLA: VIDEO

Sebastian Coates è un difensore di 28 anni dello Sporting Lisbona con un passato anche nel Liverpool che, da giovane, lo prelevò dal Nacional per circa 8 milioni. Il suo compito abituale è quello di non far segnare gol agli avversari e mantenere inviolata la porta ma, nello scorso weekend, è andato oltre. L'uruguaiano si è, infatti, reso protagonista di un gesto eroico che ha salvato la vita al suo portiere. È successo nell'ultima giornata del campionato portoghese - curiosamente il giorno del suo compleanno -, con i suoi impegnati sul campo della Portimonense. Al 43' del primo tempo, con lo Sporting già sotto di un gol, la formazione di casa ha confezionato una bellissima azione corale che ha portato al raddoppio realizzato da Nakajima. Il giapponese, poco oltre il limite dell'area piccola, ha scaricato un potente destro sul primo palo che non ha lasciato scampo a Salin. L'estremo difensore degli ospiti, però, nel tentativo di respingere la conclusione si è tuffato sulla sua destra e ha sbattuto la testa contro il palo. Un impatto così violento da lasciarlo a terra privo di sensi, ma di cui nessuno si è praticamente accorto. Il primo a rendersi conto della gravità della situazione è stato proprio Coates che ha immediatamente richiamato l'attenzione di arbitro e staff medico e, soprattutto, è andato a salvare la vita del suo compagno di squadra, sollevandogli la lingua da dentro la bocca e impedendogli così di soffocare. Salin è stato, dunque, sostituito da Ribeiro e portato in ospedale per ulteriori accertamenti.

L'incontro è poi terminato 4-2 a favore dei padroni di casa e la seconda rete dei biancoverdi l'ha messa a segno proprio l'uruguaiano con un bel colpo di testa. Un bel modo di chiudere la partita, ma certamente non il gesto più apprezzato nell'arco dei 90 minuti e quello che renderà "celebre" il suo 28esimo compleanno: ha difeso qualcosa di più importante della sua porta e negli anni a venire questo atto di eroismo gli garantirà una soddisfazione molto più grande rispetto a quanto possa dargli qualunque trofeo. Lo Sporting ha perso il suo match, ma Coates è uscito da assoluto vincitore.

Il gesto eroico di Coates

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi