user
15 ottobre 2018

Ibrahimovic, sorpresa in diretta TV: incontra i ragazzi sopravvissuti per 17 giorni nella grotta

print-icon

Rimasta imprigionata nella grotta di Tham Luang dallo scorso 23 giugno al 10 luglio, la squadra thailandese dei "Wild Boars" è stata invitata nel popolare talk-show di Ellen DeGeneres. Ospite a sorpresa il campione svedese che ha confidato ai ragazzi: "Pensavo di essere coraggioso, voi lo siete più di me. Questa è probabilmente la migliore squadra del mondo"

IBRA E LA RISSA CON ONYEWU: "PIANGEVA E PREGAVA"

LEONARDO: "LEGATI A ZLATAN, CI ABBIAMO PENSATO"

THAILANDIA, IN SALVO TUTTI I 12 RAGAZZI"

Recentemente invitati a partecipare ai Giochi Olimpici giovanili di Buenos Aires, dove hanno disputato un incontro con i pari età del River Plate, i "Cinghialetti" hanno festeggiato la sorpresa di uno dei più grandi campioni di calcio sul pianeta. Un ospite d’eccezione per una squadra (i "Wild Boars") che per 17 giorni ha tenuto con il fiato sospeso tutto il mondo: dallo scorso 23 giugno al 10 luglio, infatti, i giovanissimi calciatori thailandesi rimasero intrappolati nella grotta di Tham Luang. Recatisi per incidere i propri nomi sulla roccia, rito che a causa della pioggia li costrinse ad addentrarsi nella cava per non annegare, i ragazzi tra gli 11 e i 16 anni insieme al loro allenatore 25enne riuscirono ad abbandonare la grotta dopo le impegnative operazioni di salvataggio. Incubo finito e nuova vita per i piccoli "Cinghiali", coinvolti in importanti eventi sportivi non senza sorprese: già invitati all’ultima finale del Mondiale in Russia, partecipazione declinata a causa della recentissima vicenda, la baby squadra thailandese si è presentata in Sudamerica e per ultimo all’Ellen DeGeneres Show, popolare talk-show statunitense.

Introdotto dalla nota conduttrice, inizialmente coinvolta dal confronto con i ragazzi, in diretta televisiva si è infatti affacciato Zlatan Ibrahimovic con la maglia dei Los Angeles Galaxy. Divisa d’ordinanza per il fuoriclasse svedese che, piuttosto, ha regalato dodici casacche ufficiali del club californiano per ognuno dei giovanissimi calciatori presenti. Naturalmente il nome sulle spalle era proprio quello di Ibra, che ha confidato ai piccoli colleghi: "Pensavo di essere coraggioso ma questa squadra lo è più di me. I ragazzi hanno mostrato spirito di squadra e avuto pazienza confidando pure negli altri. Questa è probabilmente la migliore squadra del mondo". Complimenti indimenticabili per la formazione sopravvissuta 17 giorni in una caverna, invitata dall’infinito Zlatan per una speciale sessione d’allenamento con la rosa ufficiale dei Galaxy. Sarà un’altra tappa indimenticabile per i "Cinghiali" definitivamente usciti dall’incubo.

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi