Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
15 aprile 2019

Akinfenwa, il bomber XXL pensa al wrestling: "Ho incontrato The Rock, posso batterlo"

print-icon

Ormai una celebrità sui social, lui che vanta un milione di seguaci su Instagram, il calciatore più muscoloso del mondo non esclude un futuro lontano dal calcio. Reduce da una doppietta con il Wycombe, Akinfenwa ha raccontato al Sun la sua passione per il wrestling: "Mi farei chiamare 'La Bestia', ho incontrato The Rock e ne abbiamo parlato. Se posso batterlo? Certo che sì"

LA STORIA DI AKINFENWA, BODY BUILDER PRESTATO AL CALCIO

Oltre 100 chili di peso per 181 centimetri d’altezza, fisico impressionante prestato al calcio dagli sport da combattimento. E chissà che Adebayo Akinfenwa, 36enne attaccante impegnato nelle divisioni inferiori inglesi, non decida veramente di spostarsi sul ring per esibire quel fisico che orgogliosamente vanta sui social. Nient’altro che una celebrità su Instagram con un milione di seguaci, il bomber XXL del Wycombe Wanderers sta meditando un futuro nel wrestling come raccontato al Sun. Nessuno si sorprenda della dichiarazione, d’altronde dalla stazza a quel soprannome ormai noto ("The Beast") il buon Adebayo è diventato un personaggio di culto in Inghilterra e non solo: pochi dubbi sull’etichetta di calciatore più grosso al mondo, culturista attualmente concesso alla League One (la terza divisione della piramide calcistica inglese) sulla strada della salvezza nella categoria. Già, perché dopo 5 ko di fila e ben 12 partite senza gioie, i Chairboys sono tornati al successo sul campo del Southend United grazie alla doppietta dell’enorme Akinfenwa. Centravanti di peso che, come spiegato, non disdegna l’avvento nella WWE.

Akinfenwa si dà al wrestling? "Ho incontrato The Rock, posso batterlo"

Muscoli impressionanti e ambizioni da vendere, lui che ha superato il tetto dei 200 gol in carriera accumulando tutte le maglie indossate dal 2001. Balzato alle cronache nell’estate 2014 disputando un’amichevole contro il Chelsea di Mourinho, l’allora centravanti del Wimbledon arrivò addirittura a segnare contro il Liverpool (squadra che tifa) il 5 gennaio 2015 nel terzo turno di FA Cup. Attualmente lo trovate al Wycombe dove insegue la doppia cifra per il 3° anno di fila (è a quota 7 reti in campionato), chissà che non possa davvero trasferirsi sul ring: "Amo il wrestling perché lo amano i miei figli - ha spiegato al Sun -, come potrei farmi chiamare? Solo 'La Bestia', direi. E poi dovrei avere anche una mossa della Bestia. Ho incontrato The Rock e ne abbiamo parlato: se posso battere anche lui? Certo che sì". Il mito della WWE e Akinfenwa si conoscono da un paio d’anni, quando il bomber XXL festeggiò un gol mimando la People’s elbow ovvero la gomitato volante eseguita a chiusura dei suoi incontri da Dwayne Johnson. Una simulazione talmente fedele che, divenuta virale sui social, venne gradita proprio da The Rock dal commento "Well done Bro". Vietato sottovalutare un body builder come Adebayo, autentico palestrato che alza 200 chili di massimale dalla panca piana: ecco perché immaginarlo sul ring non è più una chimera.

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi