Caricamento in corso...
21 dicembre 2016

Bayern, tris al Lipsia: Natale in cima alla Bundes

print-icon
Thiago Alcantara - Bayern Monaco

Thiago Alcantara festeggia dopo il gol dell'1-0 del Bayern Monaco all'Allianz Arena contro il RB Lipsia (foto Getty)

Lo scontro diretto dell'Allianz Arena va ai bavaresi: Thiago Alcantara, Xabi Alonso e Lewandowski regalano i tre punti ed il primo posto in solitaria a Carlo Ancelotti. Frena l'Hoffenheim, vola l'Hertha Berlino. Soltanto un pari tra Colonia e Bayer Leverkusen, il Friburgo inguaia l'Ingolstadt

Arrivederci tra un mese, la Bundesliga va in vacanza. Ma prima della lunga sosta invernale, la 16a giornata si chiude regalando al Bayern il primo posto in classifica in solitaria per Natale. Tutto facile per i bavaresi di Carlo Ancelotti nello scontro diretto al vertice all’Allianz Arena contro il Lipsia: la favola degli ospiti, a pari merito del Bayern prima di questo turno, si spegne già al 45’ con i gol di Thiago Alcantara, Xabi Alonso e Lewandowski. Seconda sconfitta e prima espulsione in stagione (quella di Forsberg al 30’) per il RB Lipsia, il Bayern vola da solo in testa alla Bundesliga. Con tre punti di vantaggio sulla neopromossa. Vince anche l’Hertha Berlino (due giorni dopo il tragico attentato nella capitale tedesca), 2-0 in casa contro il Darmstadt. Si ferma l’Ingolstadt dopo una bella striscia di risultati positivi, all’Audi Sportpark passa il Friburgo 2-1. E frena anche l’Hoffenheim che non va oltre l’1-1 con il Werder Brema: la squadra del giovanissimo Nagelsmann mantiene l’imbattibilità, ma scivola al quinto posto in classifica. Soltanto un pari, infine, per il Bayer Leverkusen a Colonia.

Il big match, Bayern Monaco-RB Lipsia 3-0 - Il Bayern vola in testa, Natale in cima alla Bundesliga per Carlo Ancelotti. All’Allianz Arena, il “piccolo” Lipsia (neopromossa da favola in questo inizio di stagione) cade già prima dell’intervallo: apre Thiago Alcantara che dopo 17’ insacca una ribattuta sul tiro di Lewandowski, raddoppia Xabi Alonso al 25’. Il Lipsia resta anche in dieci (prima espulsione in campionato) alla mezz’ora con il rosso sventolato a Forsberg, allo scadere del primo tempo poi Lewandowski trasforma il rigore del 3-0 che cala il tris del Bayern e regala il primo posto ai bavaresi. Nel secondo tempo, la squadra di Ancelotti deve soltanto amministrare l’ampio vantaggio e aspettare il 90’ per fare festa. Scontro diretto vinto, Lipsia staccato e Natale in testa alla Bundesliga: il Bayern va alla sosta invernale da primo in classifica, e tra un mese saranno proprio i bavaresi a riaprire le danze nell’anticipo della 17a giornata contro il Friburgo.

Hertha Berlino-Darmstadt 2-0 - A due giorni dal tragico attentato nella capitale tedesca, l’Hertha Berlino vince sul campo 2-0 contro il Darmstadt. Gli ospiti resistono per 45’, poi nella ripresa si scatena la squadra di casa che passa in vantaggio già al 53’ con il gol di Plattenhardt. Poco più di dieci minuti e l’Hertha raddoppia, al 66’ è l’ex Chelsea Salomon Kalou a firmare il 2-0 che chiude la partita e regala i tre punti ai padroni di casa. La squadra di Dardai si mantiene in zona Champions, approfittando anche del passo falso del Borussia Dortmund contro l’Augsburg e del pari dell’Hoffenheim: l’Hertha adesso è terzo davanti all’Eintrach Francoforte, il sogno europeo continua. Per il Darmstadt, invece, la crisi è sempre più profonda: le altre in lotta per la salvezza scappano e la squadra di Berndroth è ultima a -7 dal quartultimo posto.

Colonia-Bayer Leverkusen 1-1 - Finisce in parità al Rhein-Energie Stadion tra il Colonia ed il Bayer Leverkusen. Succede tutto nel primo tempo: al 21’ sbloccano la gara i padroni di casa con Modeste, vera sorpresa stagionale tra gli attaccanti della Bundesliga. Il pareggio del Bayer al 44’ è giovanissimo: assist del ’99 Havertz e gol del classe ’93 Wendell. Ma finisce così: nel secondo tempo nessuna delle due riesce a segnare, è 1-1 tra Colonia e Bayer Leverkusen. Un punto che, in chiave Europa, serve poco ad entrambe.

Ingolstadt-Friburgo 1-2 - Si interrompe la striscia positiva dell’Ingolstadt, ultimissimo fino a poche giornate fa e risalito nelle ultime settimane. Ma i padroni di casa cadono contro il Friburgo e scivolano al penultimo posto in Bundesliga perché le altre impegnate nella lotta salvezza fanno tutte punti. Friburgo avanti 2-0 già nel primo tempo con la doppietta di Niederlechner, nella ripresa poi l’Ingolstadt prova a reagire e riapre la partita con l’1-2 di Suttner. Ma non basta: finisce così, vince il Friburgo che sale all’ottavo posto ed avvicina la zona europa. Per i padroni di casa una sconfitta che, prima della lunga sosta invernale, fa molto male.

Hoffenheim-Werder Brema 1-1 - Mantiene l’imbattibilità l’Hoffenheim (unica in Europa tra i professionisti insieme a Real Madrid ed Alessandria), ma la squadra di Nagelsmann frena in casa contro il Werder Brema e scivola al quinto posto in Bundesliga. Ci avevano creduto dopo il gol al 26’ di Wagner, un vantaggio durato quasi per tutta la partita e poi cancellato all’87’ dal pareggio di Gnabry. Un punto fondamentale per il Werder in chiave salvezza, con la squadra di Brema che si tiene a tre punti di distanza dall’Amburgo terzultimo. Per l’Hoffenheim, invece, un pari che fa scivolare i padroni di casa in classifica: adesso sono quinti, ma il sogno potrà continuare dopo la lunga sosta invernale che terrà ferma la Bundesliga fino al 20 gennaio.

TUTTI I GOL DELLA BUNDESLIGA

Tutti i siti Sky