23 settembre 2017

Bundesliga: show del Dortmund che allunga in testa, 6-1 al M'gladbach. I risultati della 6^ giornata

print-icon
6_1

Il Borussia approfitta del passo falso del Bayern nell'anticipo del venerdì (2-2 in casa col Wolfsburg) e allunga in testa alla Bundesliga con 16 punti, 4 in più dei bavaresi. Si infila al secondo posto l'Hoffenheim, che vince 2-0 sullo Schalke di Tedesco e va a 13 punti. Vincono anche Lipsia (2-1 sull'Entracht) e Mainz (1-0 sull'Herta). Pareggio senza gol tra Werder Brema-Friburgo e Stoccarda-Augusta

CLICCA QUI PER I RISULTATI DELLA BUNDESLIGA

La Bundesliga è sempre più giallonera. Il Borussia Dortmund domina la sua partita valida per la sesta giornata contro il Borussia Moenchengladbach e allunga al primo posto della classifica: gli uomini di Bosz vincono 6-1 e si portano a +4 dal Bayern Monaco. Fenomali Aubameyang (autore di una tripletta) e il nuovo acquisto Philipp (due gol e un assist). Continua a volare l'Hoffenheim (secondo in classific a -3 dal Dortmund), che stende lo Schalke 04 per 2-0. Di misura il Mainz sull'Hertha Berlino con un rigore di De Blasis, bene anche il Lipsia che si impone per 2-1 sull'Eintracht Francoforte. Pareggio senza gol tra Werder Brema-Friburgo e Stoccarda-Augusta. 

BORUSSIA DORTMUND-M'GLADBACH 6-1

28' e 38' Philipp (D), 45', 50' e 63' Aubameyang (D), 66' Stindl (M), 79' Weigl (D)

19 gol fatti, 1 gol subito. Miglior attacco, miglior difesa (quindi anche milgior differenza reti) e un primato in classifica supportato dalla consapevolezza di poter battere chiunque. Peter Bosz si è preso il Borussia Dortmund e lo ha reso il protagonista principale di questa Bundesliga, dove è in vantaggio di 4 punti sul Bayern di Ancelotti. Nel derby tra i Borussia il Dortmund strapazza al Westfalen Stadium con un netto 6-1 e regala spettacolo ai propri tifosi. I discorsi sono già chiusi nel primo tempo, nel quale i gialloneri trovano tre reti che indirizzano in modo netto la gara. Si prende la scena il nuovo acquisto Maximillian Philipp, che realizza le prime due reti e l'assist per il 3-0 di Aubameyang. In avvio di ripresa l'attaccante gabonese trova due volte il fondo della rete e firma la propria tripletta, poi sul risultato di 5-0 arriva la rete della consolazione di Lars Stindl, che pone fine al record di imbattibilità del Dortmund (era l'unica squadra dei principali campionati europei a non aver ancora subito gol). Nel finale chiude la sfida la meravigliosa rete di Julian Weigl.

WERDER BREMA-FRIBURGO 0-0

Pareggio senza gol tra due squadre che mancavano alla vittoria da tante gare. Sono 7 gli incontri senza successo per il Friburgo, 8 per il Werder Brema.  Al Weserstadion finisce 0-0.

HOFFENHEIM-SCHALKE 04  2-0

13' Geiger (H), 94'  Rupp (H)

Bastano un gol di Geiger e uno di Rupp per la vittoria dell'Hoffenheim contro lo Schalke 04. Succede tutto ad inizio match, al 13', quando Zuber rientra dalla sinistra e al limite dell’area la scarica dietro a Geiger che stoppa, tira con il destro e la mette nell'angolino basso di sinistra battendo un incolpevole Fährmann. Fahrmann che è però colpevole in occasione del secondo gol quando manca all'appuntamento con il pallone in uscita permettendo a Rupp di insaccare a porta vuota al 94'. Prima dello Schalke, l'Hoffenheim non perdeva da 7 gare consecutive ed è al momento primi con 14 punti, in attesa dell'Hoffenheim.

MAINZ-HERTHA BERLINO 1-0

53' rig. De Blasis (M)

Vittoria di misura il Mainz all'Opel Arena di Magonza. Finisce 1-0 con il rigore decisivo di De Blasis al nono minuto della ripresa. Frei la passa a Muto dentro l’area che nel tentativo di girarsi viene fermato in maniera scomposta da Rekik. De Blasis la metta nell’angolino sinistro, Jarstein intuisce ma non può fare nulla. L'Hertha finisce addirittura in 10 per via dell’espulsione di Ibisevic per fallo antisportivo. Il Mainz torna così a respirare ed esce dalla zona salvezza. Ferma sempre a metà classifica l'Hertha Berlino.

LIPSIA-EINTRACHT FRANCOFORTE 2-1

28' Augustin (L), 67' Werner (L), 77' Rebic (F)

È la partita con più occasioni tra le partite del sabato pomeriggio di Bundesliga. Il Lipsia si impone per 2-1 sul Francoforte con i gol di Augustin e di Werner. Non basta agli ospiti Rebic, che accorcia le distanze a pochi minuti dal fischio finale. Al 28' Lipsia in vantaggio: Werner riceve in area, si gira e calcia con il destro ma la risposta di Hradecky è super. Il pallone però rimane in area piccola ed è Augustin ad arrivare prima di tutti. Nel secondo tempo raddoppio dei padroni di casa al 67’, Werner arpiona la palla in area, si gira e scarica un gran destro trafiggendo il portiere degli ospiti. Sembra finita ma l'Eintracht segna il gol della bandiera con Rebic, ex dell’incontro per il Lipsia: Sul cross basso e insidioso di Wolf, Gulacsi esce malissimo mancando il pallone, facile preda del croato che fa 2-1.

STOCCARDA-AUGUSTA 0-0

Poche emozioni, stesso risultato di Werder Brema-Friburgo.  Con questo pareggio l’Augusta, che non ha pareggiato in nessuno degli ultimi 3 incontri, si trova ora imbattuta da 4 gare. Non pareggiava da molto neanche lo Stoccarda, precisamente da 11 partite.

I PIU' VISTI DI OGGI