31 ottobre 2017

Lewandowski si ribella: "Sono stanco, non posso giocare sempre 90 minuti"

print-icon
Lewandowski in campo con il Bayern (Getty)

Robert Lewandowski, 29 anni, è alla sua quarta stagione al Bayern Monaco (Getty)

In un'intervista a Kicker lo sfogo dell'attaccante dei bavaresi dopo l'infortunio in Bundesliga con il Lipsia che gli costerà il match di Champions contro il Celtic: "Gioco troppo e non ho un sostituto, nessun giocatore può scendere in campo per 90' ogni tre giorni"

Robert Lewandowski non è uno che le manda a dire: il polacco è stato già protagonista in passato di battibecchi con la società bavarese e anche questa volta non si è smentito. Dopo l'estate si era lamentato per il mercato inadeguato rispetto ai top club europei, questa volta il centravanti (14 reti in 16 partite, sempre titolare) ha parlato a Kicker del suo minutaggio: "Mi serve un po' di riposo. Attualmente non c'è un sostituto nel mio ruolo, ma nessun giocatore può stare in campo 90' ogni tre giorni per una stagione intera". L'infortunio rimediato contro il Lipsia (un problema muscolare) gli impedirà di scendere in campo contro il Celtic nella quarta partita del girone di Champions League, uno stop forse ben accetto per il polacco, che potrà recuperare energie preziose. Per quanto riguarda il suo sostituto, Lewandowski dovrà attendere fino a gennaio con l'apertura del mercato invernale.

La solitudine del numero 9

Il direttore sportivo dei bavaresi Hasan Salihamidzic ha dichiarato che la società si metterà all'opera per trovare un vice al polacco, Jupp Heynckes intanto sfiderà il Celtic senza Mueller e Ribery, fermi ai box. Potrebbe essere James Rodriguez a partire da centravanti titolare. Rimane da chiedersi se anche questa volta Rummenigge vorrà rispondere alle parole di Lewandowski sul mercato della squadra, come a settembre quando dichiarò: "Non è la prima volta che parla a sproposito della società o della squadra. Chi critica pubblicamente l’allenatore, la società o i compagni se la dovrà vedere con me personalmente". Alla vigilia della sfida contro gli scozzesi Heynckes ha parlato in conferenza stampa: "Loro giocano meglio in casa spinti dal pubblico, ma i miei giocatori sono abituati a queste situazioni. Il Celtic farà bene, giocatori e tifosi vivono per il calcio".

Tutti i video della bundesliga 2017-2018

I PIU' VISTI DI OGGI