18 novembre 2017

Risultati Bundesliga: classifica, gol e highlights della 12^ giornata. Bayern sempre più in fuga

print-icon

Quinta vittoria consecutiva per il Bayern Monaco (3-0 all'Augsburg), sempre più inarrestabile sotto la guida di Heynckes. Vince per la seconda volta in campionato il Wolfsburg, battendo 3-1 il Friburgo. Tre punti anche per il M'Gladbach, vittorioso per 4-2 sul campo dell'Hertha Berlino. Pareggiano l'Hoffenheim (1-1 in casa contro l'Eintracht Francoforte) e il Bayer Leverkusen (2-2 contro il Lipsia). Decima sconfitta in campionato per il Colonia che perde per 1-0 con il Mainz 05

RISULTATI E CLASSIFICA DELLA BUNDESLIGA

Tutti i video della Bundesliga

BAYERN MONACO-AUGSBURG 3-0

31' Vidal, 38' e 49' LeLewandowski

Quinta vittoria consecutiva di fila per il Bayern Monaco che stende per 3-0 l'Augsburg. Apre le marcature Vidal, a cui segue una doppietta di Lewandowski. Mai entrati in partita gli ospiti che hanno subito la pressione dei padroni di casa: il Bayern ha avuto il 73% di possesso palla arrivando alla conclusione per 13 volte, a fronte dei 5 tiri degli avversari. Da quando è arrivato Heynckes la formazione di Monaco di Baviera ha sempre vinto, a dimostrazione che la squadra ha ritrovato se stessa dopo l'esonero di Carlo Ancelotti. Con questa vittoria i bavaresi sono sempre più in testa alla Bundesliga e si portano a nove punti dal Borussia Dortmund, uscito sconfitto per 2-1 dalla trasferta di Stoccarda. Dopo due risultati utili di fila – vittoria con il Werder e pareggio con il Leverkusen – questa è la quarta sconfitta in campionato per l'Augsburg.

HOFFENHEIM-EINTRACHT FRANCOFORTE 1-1

13' Boateng (E), 90'+2 Uth (H)

Un gol nel recupero di Uth salva la faccia a Nagelsmann consentendo all'Hoffenheim di pareggiare per 1-1 contro l'Eintracht Francoforte. Gli ospiti erano partiti bene grazie alla rete di Boateng ed erano stati bravi a gestire il vantaggio per gran parte della partita, ma alla fine è uscito l'Hoffenheim che a partire dal 70' si è fatto sempre più vedere dalle parti di Hradecky. Al termine della gara i tiri nello specchio della porta della formazione di Nagelsmann sono stati quattro, di cui tre fatti nel recupero. Due punti buttati per il Francoforte che con questo pari manca il sorpasso nei confronti dell'Hoffenheim portandosi a 19 punti, a uno solo dagli avversari. Dopo la vittoria contro il Colonia questo è il quinto pareggio in campionato per Nagelsmann. Al momento la sua squadra si trova in quinta posizione a pari merito con il Borussia Dortmund. 

Hoffenheim-Eintracht 1-1

BAYER LEVERKUSEN-RB LIPSIA 2-2

12' rig. Werner (L), 44' Bailey (B), 52' rig. Forsberg (L), 74' Volland (L)

Bayer Leverkusen-Lipsia non era solo una semplice partita tra la seconda e la nona della classe ma anche la sfida tra i due cannonieri più prolifici della Bundesliga dopo Aubameyang e Lewandowski: Timo Werner e Kevin Volland. Alla fine, come nell'incontro (terminato 2-2), nessuno dei due centravanti l'ha spuntata: entrambi sono andati in gol e pur avendo realizzato la loro settima rete in campionato non sono riusciti a far vincere le loro squadre. È stato proprio Werner, su rigore al 13', ad aprire le marcature a cui ha risposto Bailey nel finale del primo tempo. Nella ripresa, dopo l'espulsione di Henrichs che ha lasciato il Leverkusen in dieci uomini, il Lipsia si era portato in vantaggio grazie a Forsberg prima della rete del definitivo 2-2 ad opera di Volland. Per gli ospiti, secondi a 23 punti a sei lunghezze dal Bayern Monaco, è una grossa occasione persa. Positiva invece la prestazione del Leverkusen che è riuscito a recuperare l'incontro anche se in inferiorità numerica.

Bayer Leverkusen-Lipsia 2-2

MAINZ 05-COLONIA 1-0

42' rig. Brosinski (M)

Il rigore di Brosinski porta tre punti d'oro al Mainz 05 che con questa vittoria raggiunge il 12 posto e si allontana sempre di più dalla zona retrocessione. Decima sconfitta in campionato per il Colonia, ancora ultima con soli due punti ottenuti in dodici giornate. Gli ospiti ci hanno provato per tutto l'incontro, 9 i tiri totali, ma di questi solo uno era indirizzato nello specchio della porta. Infatti con quattro gol realizzati quello del Colonia è il peggior attacco del campionato. Per il Mainz 05 questo è il terzo risultato utile di fila che si aggiunge ai due pareggi ottenuti rispettivamente con M’Gladbach ed Eintracht Francoforte.
 

WOLFSBURG-FRIBURGO 3-1

3' Gerhardt (W), 29' e 70' Malli (W), 68' Bartosz (F) 

Dopo sette pari di fila il Wolfsburg riesce a ottenere la seconda vittoria in campionato, non accadeva dal 26 agosto, dal 1-0 rifilato all'Eintracht Francoforte. La squadra di Schmidt ha saputo finalmente mettere a frutto le sue potenzialità offensive battendo per ben 3-1 uno spento Friburgo. A sbloccare il risultato ci ha pensato Gerhardt al 3' su assist di Didavi. Il trequartista tedesco è stato uno dei migliori in campo, suo anche il passaggio che ha permesso a Malli di allungare le distanze al 29'. Nella ripresa il Friburgo si è portato sul 2-1 grazie al gol di Bartosz al 68'. A chiudere definitivamente l'incontro ci ha pensato il solito Malli. Per il Friburgo si tratta della terza sconfitta consecutiva: al momento la squadra di Streich è terzultima in campionato.

HERTHA BERLINO-M'GLADBACH 2-4

6' Stindl (M), 14' rig. Hazard (M), 20' e 77' Raffael (M), 28' Ibisevic (H), 71' Weiser (H)  

Dopo 14 minuti il M'Gladbach era in vantaggio per 2-0 e la partita sembrava già chiusa: aveva aperto le marcature Stindl e poi raddoppiato Hazard su rigore, ma alla fine dell'incontro il tabellino registrerà 4-2 per gli ospiti. La squadra di Dardai arrivava da tre risultati utili consecutivi e dopo un inizio altalenante, con due vittorie, due pareggi e altrettante sconfitte nelle prime sei giornate di campionato, sembrava aver trovato il suo giusto spessore a partire dal pareggio per 2-2 con il Bayern Monaco. Ma a ridimensionare le aspettative dell'Hertha Berlino ci ha pensato un M'Gladbach in grande spolvero. Dopo 28 minuti gli ospiti si trovavano già sul 3-0 grazie alla rete di Raffael arrivata con uno splendido tiro di controbalzo da fuori area. Al 28' Ibisevic accorcia le distanze. Ma è nella ripresa che esce fuori l'Hertha Berlino: la formazione di Dardai impensierisce più volte Sommer e riapre la partita al 71' con Weiser. La squadra di Hecking però gestisce bene il ritorno dell'Hertha e chiude definitivamente la gara con Raffael. I tre punti per il M'Gladbach significano terzo posto in classifica, in attesa dello Schalke 04 che domenica 18 novembre riceve l'Amburgo in casa.

Hertha Berlino-M'Gladbach 2-4

I PIU' VISTI DI OGGI