27 dicembre 2017

Il sogno di Klasnic: tornare in campo dopo il terzo trapianto di rene

print-icon
kla

Ivan Klasnic con la maglia del suo ultimo club, il Mainz (foto getty)

L'ex attaccante di Bolton e Werder Brema vuole tornare in campo dopo il terzo trapianto di rene: "Ho ricevuto un'altra offerta da giocatore dopo l'ultimo trapianto, forse c'è una nuova possibilità per me. Ho tempo fino all'estate per rimettermi in forma"

Ivan Klasnic potrebbe tornare di nuovo in campo dopo avere subito un terzo trapianto di rene. "Ho ricevuto un'altra offerta da giocatore dopo l'ultimo trapianto, forse c'è una nuova possibilità per me. Ho tempo fino all'estate per rimettermi in forma", ha rivelato l'ex attaccante del Werder Brema e della Nazionale croata in un'intervista al quotidiano Weser Kurier.

La forza di non mollare

Lo scorso ottobre il 37enne Klasnic si è sottoposto al terzo trapianto di rene negli ultimi dieci anni dopo quello rigettato nel gennaio 2007 e donatogli dalla madre e quello riuscito due mesi dopo con il padre come donatore. Otto mesi dopo il secondo intervento il croato era riuscito a tornare in campo e nel 2008 è stato tra i protagonisti dell'Europeo in Austria e Svizzera, dove ha realizzato due gol. Un anno fa, però, sono sorte nuove complicazioni: i suoi reni avevano di nuovo smesso di funzionare, costringendolo a sottoporsi a dialisi tre volte a settimana e a tornare sotto i ferri.

La voglia di tornare

"Non ho ancora avuto la mia partita d'addio al calcio. Mi piacerebbe farlo al Weserstadium di Brema. Non c'è ancora una data, ma ne stiamo parlando -ha spiegato Klasnic parlando del suo futuro-. Ma ora ho un nuovo rene e un trapianto è come un cambio di motore. Ho giocato di nuovo dopo il primo trapianto, quindi perché non dovrebbe funzionare anche stavolta?".

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

Kepa rinnova: clausola 80 mln. Real su Alisson?

Brady vs Underdogs, a voi il Super Bowl 52!

Juventus-Genoa: tutte le quote

Monday Night, Juve-Genoa: gioca Lichtsteiner

AMA Supercross, torna la formula delle tre finali

Messina: "Una panchina? Solo per occasione giusta"

Lazio, da record: meglio di Real, Juve e Bayern

Dakar 2018: Walkner, una vittoria per la patria

Lippi: "Napoli in pole per lo scudetto"

Napoli fa festa, quanto pesano i punti di Bergamo

Var e calendari, la triste partita delle parole

I PIU' VISTI DI OGGI
I PIU' VISTI DI OGGI