Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
15 giugno 2019

Argentina Colombia 0-2: gol di Roger Martinez e Zapata nell'esordio in Copa America

print-icon

Nella prima partita del girone Argentina subito ko: decidono un golasso di Roger Martinez (dentro per l'infortunato Muriel al 14') e la rete di Duvan Zapata nel finale. Male Messi nella prima frazione, meglio nella ripresa tutta la squadra di Scaloni, che incassa il gol dell'1-0 nel suo miglior momento. Un tempo per de Paul, novanta minuti in panchina per Dybala e Lautaro

ARGENTINA-QATAR LIVE

LE NEWS DI SKY SPORT ANCHE SU WHATSAPP

LA GUIDA ALLA COPA AMERICA 2019

ARGENTINA-COLOMBIA 0-2

71' R. Martinez, 86' D. Zapata

ARGENTINA (4-2-3-1): Armani; Saravia, Pezzella, Otamendi, Tagliafico; G. Rodriguez (67' G. Pizarro), Paredes; Lo Celso, Messi, Di Maria (46' de Paul); Aguero (79' M. Suarez). Ct. Scaloni

COLOMBIA (4-3-3): Ospina, Medina, Mina, D. Sanchez, Tesillo; Cuadrado (64' Lerma), Barrios, Uribe; James Rodriguez, Falcao (81' D. Zapata), Muriel (14' R. Martinez). Ct. Queiroz

Ammoniti: Falcao (C), G. Rodriguez (A), Saravia (A), Paredes (A), Cuadrado (C), D. Zapata (C), Lerma (C)

 

L'Argentina rivede i soliti fantasmi. Nuovo appuntamento da non fallire e prima delusione. Roger Martinez apre, interrompendo un digiuno da 565 minuti (era il 2011) dei Cafeteros contro l'Albiceleste; poi Duvan Zapata chiude, sulla scia di una stagione fantastica con l'Atalanta proseguita anche con la maglia della sua nazionale. Risultato finale di 2-0 che premia la squadra di Queiroz, e affonda un'Argentina bruttina nel primo tempo e di poco più coraggiosa nella ripresa, migliorata anche dall'ingresso in campo al 46' di Rodrigo de Paul. Messi, invece, non si fa vedere nei primi 45' e accende il motore solo nella ripresa, avvicinandosi però alla rete soltanto in una circostanza. Troppo poco per lui e per tutta la sua squadra che ha sfidato un'ottima Colombia, aggressiva nel pressing e cinica nel segnare nella ripresa (dopo un paio di occasioni nel primo tempo) proprio nel miglior momento degli avversari, mentre Lautaro Martinez e Dybala guardavano dalla panchina per novanta minuti la sconfitta. Messi&Co escono così dal campo applaudendo il sostegno dei propri tifosi e con qualche piccola certezza in più sul piano del gioco vista nella ripresa, ma la prossima sfida (contro il Paraguay) sarà già un dentro-fuori.

La partita

Nelle formazioni ufficiali non ci sono novità. Scaloni, che aveva annunciato il suo XI di partenza già dalla conferenza della vigilia, punta sul tridente Messi-Aguero-Di Maria, e lascia in panchina Dybala e Lautaro Martinez (oltre a Musso e De Paul): l'unico dei cinque rappresentanti della Serie A in campo dal 1' è così German Pezzella, capitano della Fiorentina e compagno di Muriel, titolare nei Cafeteros ma costretto al forfait dopo appena 14 minuti per infortunio. Insieme a lui, nel 433 disegnato da Queiroz, anche Cuadrado e Ospina, con i cugini Cristian e Duvan Zapata inizialmente in panchina.

Quindi l'inizio del match, che sembra essere argentino anche se la spinta dei giocatori dell'Albiceleste si spegne dopo meno di dieci minuti. Messi prova uno spunto sulla destra ma non trova compagni in mezzo, mentre Aguero ci prova ma viene fermato da Ospina in uscita (e dal fuorigioco). Nessun vero pericolo fino a quando a provarci non è la Colombia, che ha nel neo entrato Roger Martinez (per Muriel al 14') il più pericoloso dei suoi. Al 16' l'attaccante dei messicani dell'América riceve una sponda di petto da Falcao e sfiora il palo col destro in area. Mentre al 40' ricambia il favore al suo capitano servendolo con un cross basso dalla destra (tiro del 9 ribattuto). Unici due squilli di un primo tempo dove la squadra di Scaloni ha faticato non poco a creare gioco e - non a caso - le statistiche raccontano di un solo tiro dell'Albiceleste, zero palloni toccati nell'area avversaria e zero passaggi scambiati nei primi 45' tra Messi e Aguero; merito anche del pressing alto orchestrato da Queiroz.

Nella ripresa, dunque, subito un cambio per provare a migliorare le cose: fuori a sorpresa Di Maria e dentro Rodrigo de Paul per provare a collegare meglio centrocampo e attacco. I primi effetti si vedono subito: Paredes ci prova da fuori (largo di poco) e Messi torna ad accendersi venendo chiuso all'ingresso in area da Barrios. Dunque altra botta di Paredes (respinta da Ospina) e grande parata del portiere del Napoli sul colpo di testa in area di Otamendi: la prima vera palla gol per l'Albiceleste (con annesso tentativo di tap in di Leo fuori di poco). Una doppia chance che, in realtà, diventa preludio al gol della Colombia: James sventaglia sulla sinistra e il solito Roger Martinez illumina. Controllo, dribbling e gran destro sul secondo palo. A quel punto ecco i fantasmi degli argentini: Scaloni toglie Aguero a dieci dalla fine (dentro Matias Suarez) e nella Colombia entra Duvan Zapata. Proprio l'atalantino chiude un'azione da lui iniziata con una deviazione in area su cross dalla sinistra di Lerma. È il game set and match della Colombia. Mentre l'Argentina dovrà rialzare la testa il prima possibile.

1 nuovo post
Da segnalare l'uscita dal campo per infortunio di Muriel al 14' e l'ingresso al suo posto di Roger Martinez, da quel momento il più pericoloso del match: su una sponda di Falcao sfiora il palo al 16', poi ricambia l'assist al sua capitano servendolo con un cross basso dalla destra (tiro del 9 dei Cafeteros murato). Argentina mai concretamente vicina al gol, e poco creativa, asfissiata dal pressing alto organizzato da Queiroz. 
- di marcosal93
FINE PRIMO TEMPO! 0-0 TRA ARGENTINA E COLOMBIA 
- di marcosal93
45' - Tre di recupero. 
- di marcosal93
Ammonito!
42' - Fallo di Guido Rodriguez su Falcao a centrocampo: giallo inevitabile. 
- di marcosal93
40' - Torna a farsi viva la Colombia! Martinez (entrato benissimo in campo) sfila via sulla destra a Paredes e mette il cross basso e arretrato in area per Falcao: girata di destro deviata. 
- di marcosal93
35' - Dopo un bell'avvio di partita, ritmi decisamente calati negli ultimi venti minuti. Sfida ora molto tattica e ancora senza occasioni da gol per l'Argentina. 
- di marcosal93
30' - Si salva l'Argentina! Armani e Otamendi sfiorano il pasticcio in palleggiano e regalano palla in area alla Colombia. Sul proseguo dell'azione libera Pezzella. 
- di marcosal93
Ammonito!
19' - Sbracciata di Falcao su Paredes: è per il capitano dei Cafeteros il primo giallo. 
- di marcosal93
16' - Palla gol subito per Martinez! Falcao riceve dalla destra e fa da sponda in area per il neo entrato. Destro dai quindici metri deviato e fuori di poco!
- di marcosal93
Cambio!
14' - Nella precedente interruzione di gioco problemi anche per Muriel, che deve dare forfait dopo nemmeno un quarto d'ora di gioco. Dentro Roger Martinez.
- di marcosal93
11' - Gioco fermo: problemi per Ospina nell'uscita in anticipo su Aguero. Per il portiere del Napoli forse qualche noia muscolare. 
- di marcosal93
7' - Buon avvio dell'Argentina, che sta controllando il ritmo della partita. Pericoloso anche Aguero lanciato in porta: Ospina lo anticipa ma il gioco era comunque fermo per fuorigioco. 
- di marcosal93
4' - Primo squillo di Messi! Paredes lo pesca in area defilato lungo il secondo palo a destra: controllo e tentativo di cross basso in mezzo. Chiude la difesa della Colombia.
- di marcosal93
1' - SI PARTE!
- di marcosal93
Prima dell'inizio della partita, minuto di silenzio in ricordo di Sergio Gendler, giornalista sportivo argentino. 
- di marcosal93
Ora tocca all'Himno Nacional Argentino. 
- di marcosal93
Si parte con l'inno Colombiano: Oh gloria Inmarcesible!
- di marcosal93

L'arbitro della partita sarà il cileno Roberto Tobar, assistito da Schiemann e Rios. Al Var c'è Julio Bascuñán. 

- di marcosal93
Squadre in campo! l'Argentina giocherà con la classica maglia Albiceleste. Colombia in divisa blu. 
- di marcosal93
- di marcosal93

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi