17 gennaio 2017

Coppa d'Africa, è il giorno di Egitto e Ghana

print-icon
sal

Il Marocco domina, ma il Congo posta a casa i 3 punti. Ancora uno 0-0, stavolta fra Costa D’Avorio e Togo. E oggi l’atteso debutto di Ghana ed Egitto. Tutto live su Fox Sports dalle 17.00

In una Coppa d'Africa che di padroni sembra volerne pochi, la Repubblica Democratica del Congo ha piazzato una zampata degna del suo nome. Bakambu e compagni, i Leopardi, sono solo la seconda squadra (su 12, dopo il Senegal) a centrare i 3 punti per cui tutti lottano. Ne esce sconfitto un Marocco a tratti dominante, che inizia col piede sbagliato la Coppa della riscossa: nelle ultime 4 edizioni disputate (2006, 2008, 2012 e 2013), i quarti di finale gli sono sempre rimasti sconosciuti. Il 2015 è passato alla storia per una squalifica, il 2017 chissà. Di sicuro Herve Renard, unico CT ad aver vinto la coppa con due nazioni diverse (Zambia e Costa d'Avorio) inseguirà fino all'ultimo il suo triplete.

Dici "grande" incapace di vincere e pensi alla Costa d'Avorio, campione in carica ma stravolta da un pesante ricambio generazionale. Arrivederci ai Tourè e all'infortunato Gervinho: ora i punti fermi sono Zaha, Kessiè, Bailly e Bony (ieri in panchina), ragazzi a cui la Nazionale dovrà dare del tempo. Sorprende il Togo dello Stregone Bianco, Claude Le Roy, ammirevole nel resistere all'urto ivoriano con una difesa solida e l'Adebayor che non ti aspetti, leader senza squadra (da ormai 6 mesi) anche quando litiga con Serey Die, l'altro capitano, ad inizio ripresa.

Un'altra tappa ha confermato che nessuno, in questa coppa, parte sconfitto (o già vincitore). Il viaggio di Fox Sports riparte da Port-Gentil e da... Leo Messi. Nell'estate del 2015 è stato lui, fenomeno mondiale, a posare la prima pietra dello stadio in cui giocheranno Ghana-Uganda (ore 17) e Mali-Egitto (ore 20). Altri quattro popoli alla ricerca di 3 punti nella coppa che non vuole padroni. Chi è senza vittoria, posi la prima pietra.

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky