09 dicembre 2016

Uefa assegna all'Italia Europei Under 21 del 2019

print-icon
di_

Il torneo, che prevede la partecipazione di 12 Nazionali e determinerà l'accesso ai Giochi Olimpici di Tokyo del 2020, si svolgerà in quattro città italiane (Bologna, Cesena, Reggio Emilia e Udine) e a San Marino. Soddisfatto Tavecchio: "Risultato storico"

Il comitato Esecutivo dell'Uefa riunito a Nyon ha assegnato all'Italia l'organizzazione della fase finale del campionato Europeo Under 21 del 2019: il torneo, che prevede la partecipazione di dodici Nazionali e che determinerà l'accesso ai Giochi Olimpici di Tokyo 2020, si svolgerà in quattro città italiane (Bologna, Cesena, Reggio Emilia e Udine) e a San Marino. La candidatura della Figc infatti ha coinvolto la Fsgc, la Federcalcio sammarinese, che ospiterà così per la prima volta, assieme all'Italia, la fase finale di un'importante manifestazione internazionale.

"Risultato storico" - Ad annunciare la decisione dell'Esecutivo Uefa è stato il presidente della Confederazione calcistica continentale Aleksander Ceferin. L'Italia, dopo l'organizzazione delle finali di Europa League a Torino (2014), delle finali maschili e femminili di Champions League a Milano e Reggio Emilia (2016) e in vista di Euro 2020 che disputerà tre gare eliminatorie e un quarto di finale a Roma, si conferma così uno dei punti di riferimento del calcio europeo. L'Italia, che è la Federazione con il maggior numero di titoli europei Under 21 (5), ospiterà per la prima volta la fase finale di un Europeo di categoria. Soddisfatto il presidente della Figc, Carlo Tavecchio: "L'assegnazione degli Europei Under 21 da parte della Uefa è motivo di orgoglio e di grande soddisfazione, si tratta di un risultato storico, perché in Italia non li abbiamo mai organizzati pur essendo la Nazionale con più vittorie in assoluto".

LA LIGA 2016-2017

Tutti i siti Sky