22 gennaio 2017

Il Barça cala il poker. Real e Siviglia nel mirino

print-icon

Dopo il successo per 4-3 del Siviglia sull'Osasuna, arriva immediata la risposta del Barcellona che batte con un netto 4-0 l'Eibar. Pareggia invece l'Atletico di Simeone, fermato sul 2-2 a Bilbao. Real sempre primo, ma con una partita in meno

OSASUNA-SIVIGLIA 3-4
15' Leon (O), 43' e 65' Iborra (S), 63' aut. Iborra (O), 80' Vazquez (S), 92' Sarabia (S), 94' Kodro (O)

Botta e risposta al Reyno de Navarra nella 19esima giornata di Liga: l'Osasuna dopo aver spezzato l'equilibrio con Leon è costretto a inseguire il Siviglia, che nel finale del primo tempo pareggia i conti con Iborra. Lo stesso Iborra al 18' della ripresa trova l'autogol che riporta davanti i padroni di casa, ma già al 20' si fa perdonare con il 2-2. E non è finita qui: il Siviglia a 10' dal fischio finale è ancora in vantaggio grazie al 3-2 di Vazquez, cui segue al 92' il 4-2 firmato Sarabia. L'Osasuna non si arrende: entrato all'88', Kodro tiene vive le speranze dei propri tifosi andando a bersaglio. Ma ormai è troppo tardi, i tre punti finiscono nelle tasche del Siviglia. In campo fino alla fine l'ex dell'Inter Jovetic, a segno al debutto in campionato nell'ultima giornata contro il Real Madrid.

Grazie a questa vittoria il Siviglia consolida il secondo posto a un punto dal Real Madrid, mentre l'Osasuna resta ultimo in classifica a quota 9.

Athletic Bilbao-Atletico Madrid 2-2
3' Koke (M), 42' Leuke (B), 56' De Marcos (B), 80' Griezmann

Senza esclusioni di colpi la sfida tra Athletic Bilbao e Atletico Madrid. Al San Mames termina 2-2 in una partita dalle tante emozioni e, soprattutto, tanti duelli. Per gli uomini di Simeone la partita si era messa già in discesa, quando al terzo minuto il cross di Koke termina in rete senza trovare la deviazione di nessun compagno. Sfiorato il raddoppio con Carrasco, sul finire di tempo il Bilbao riesce a trovare il pareggio con Leuke, che disorienta con una finta Gimenez e batte Moya con una potente conclusione sotto la traversa. 

Sempre Griezmann -Dagli spogliatoi esce un Bilbao più aggressivo e voglioso di portare a casa i tre punti. De Marcos porta i suoi in vantaggio con un pregevole colpo di testa, su perfetto assist di Raul Garcia, ex Atletico Madrid. Ma a 10' dalla fine l'attaccante francese ristabilisce la parità ed evita alla sua squadra una sconfitta pesante ai fini della classifica, in ottica Champions. Per Griezmann si tratta dell'ottavo centro nella Liga. Con questo pareggio, l'Atletico Madrid sale a 35 punti, a meno 3 dal terzo posto occupato dal Barcellona. Il Bilbao rimane saldo al settimo posto a 29 punti, a meno 2 dal Villareal sconfitto in casa dal Valencia.

Eibar-Barcellona 0-4
32' Denis Suarez, 50' Messi, 68' Luis Suarez, 91' Neymar

Dopo Real e Siviglia, vince anche il Barcellona. Un 4-0 all'Eibar firmato da Denis Suarez al 32' (primo gol con la maglia del Barcellona), da Messi al 50', da Luis Suarez al 68' e da Neymar al 91'. Salgono a 309 le reti messe a segno dalla MSN (Messi-Suarez-Neymar) da quando giocano insieme. Sono 15 i centri in campionato sia per l'attaccante argentino sia per l'uruguaiano, che continuano a viaggiare a braccetto verso il titolo di Pichichi, il miglior marcatore della Liga. Nonostante il punteggio schiacciante, l'Eibar ha giocato a viso aperto contro i campioni in carica e ha sfiorato in diverse circostanze il gol. La squadra di Luis Enrique sale così a 41 punti, a sole due lunghezze dalla capolista Real Madrid, che però deve ancora recuperare una partita, e a una sola dalla sorpresa Siviglia, che ha batutto l'Osasuna con un rocambelosco 4-3.

L’infortunio - Luis Enrique dovrà fare i conti con l'infortunio capitato a Sergio Busquets al 10'. Il centrocampista spagnolo ha dovuto lasciare il campo in barella per un infortunio alla caviglia, dovuto a un contrasto di gioco con Escalante. Le sue condizioni verranno valutate nei prossimi giorni. 

LA LIGA 2016-2017

Tutti i siti Sky