20 febbraio 2017

Iniesta a Matuidi: "Verratti è il mio successore"

print-icon
Iniesta-Verratti

Iniesta esalta Verratti (Getty)

Il centrocampista del Barcellona Andrés Iniesta esalta le qualità del talento azzurro del PSG e si lascia andare ad una confessione con Matuidi: "Marco Verratti sarà il mio successore"

L’investitura di Iniesta - Una prestazione super in Champions League contro il Barcellona, 90 minuti da far stropicciare gli occhi a tutti. Anche a chi, del centrocampo, è un vero e proprio Maestro ormai da anni. Ad applaudire pubblicamente Marco Verratti – centrocampista del PSG e della Nazionale italiana – dopo la splendida prova in Champions League è niente di meno che Andrés Inista. Il fuoriclasse del Barcellona, in una conversazione con Blaise Matuidi, ha usato parole importantissime per l’ex Pescara: "Verratti sarà il mio successore". Investitura vera e propria, dichiarazioni che chissà faranno aumentare i rimpianti delle squadre italiane che si sono fatte sfuggire il giovane Verratti dopo la splendida stagione in Serie B con il Pescara di Zdenek Zeman in cui ha mostrato al mondo intero le sue qualità. E se quello di Iniesta fosse un indizio di mercato? Chissà… di certo al Barcellona (cosi come a tutti i top club) Verratti piace molto.

Futuro da decidere - Un ritorno di Marco Verratti in Serie A? In Italia – così come in tutta Europa – le pretendenti per Verratti non mancano, ma provare a strappare il centrocampista al PSG non sarà impresa facile. Nei progetti dell’Inter del futuro, ad esempio, quello di Verratti è il nome in cima alla lista dei desideri nerazzurri: da Suning al direttore sportivo Piero Ausilio passando per Stefano Pioli, Verratti metterebbe davvero d’accordo tutti. "Penso sia difficilissimo strappare Marco Verratti al Paris Saint-Germain, quasi impossibile: è un giocatore forte e appartiene a una squadra top, il club francese poi non ha l'attitudine a vendere i suoi campioni. Il calciatore è già a un livello importante e fa parte di un club ricchissimo", le parole del ds dell’Inter Piero Ausilio.

Concorrenza estera - E la Juventus? Il club bianconero in estate interverrà con un colpo importante a centrocampo e il nome di Verratti è un desiderio nemmeno poi così nascosto. Ma, sempre nell’eventualità in cui Verratti lasciasse il PSG a fine anno, per le squadre italiane ci sarebbe da fare i conti con una nutrita concorrenza estera: dal Bayern Monaco di Ancelotti al Barcellona di Iniesta. E per il centrocampista italiano garantisce 'Don Andrés', particolare non da poco.

LA LIGA 2016-2017

Tutti i siti Sky