01 marzo 2017

Barcellona, Luis Enrique annuncia l’addio

print-icon

Dopo la netta vittoria sullo Sporting Gjion, Luis Enrique annuncia l’addio al Barcellona a fine stagione. Tra i candidati alla panchina blaugrana c’è anche Antonio Conte, in pole al momento ci sarebbe però Sampaoli

"Non sarò io l'allenatore nella prossima stagione. E’ una decisione molto difficile, su cui ho meditato e pensato, però credo di dover essere fedele e giusto con quello che penso. Il motivo sta nel mondo in cui vivo questa professione con una ricerca del miglioramento e con sempre poco riposo". Poche parole, quanto basta per dire addio ad una delle panchine più prestigiose al mondo: Luis Enrique lascerà il Barcellona a fine stagione, adesso è ufficiale. E la conferma arriva dallo stesso allenatore spagnolo in conferenza stampa dopo la netta vittoria dei blaugrana sullo Sporting Gijon (6-1).

Caccia al sostituto - Addio a fine stagione già deciso, con il Barcellona che adesso inizierà a valutare i possibili sostituti di Luis Enrique: tra i candidati c’è anche Antonio Conte. L’attuale manager del Chelsea piace molto (ma il club inglese vorrebbe blindarlo), ma non è l’unico nome valutato dalla dirigenza blaugrana: Jorse Sampaoli, oggi al Siviglia, sembra essere il nome al momento in pole; altri profili valutati con attenzione  sono quelli di Ernesto Valverde attualmente all’Athletic Bilbao e di Mauricio Pochettino del Tottenham. Outsider, gradito a molti soci del Barcellona, è Eusebio della Real Sociedad, ex giocatore blaugrana ed ex allenatore del Barcellona (prima da assistente, poi alla guida del Barcellona B). Addio di Luis Enrique alla panchina del Barcellona che potrebbe dunque creare un effetto domino che potrebbe riguardare anche la nostra Serie A.

Reazione Bartomeu - Dopo l’annuncio dell’addio a fine stagione alla panchina del Barcellona da parte di Luis Enrique, arrivano le parole del presidente Bartomeu che commenta così la decisione dell’allenatore spagnolo: "Accettiamo la sua decisione, ha comunicato il suo addio ai calciatori dopo la partita e adesso tutti sono tristi perché abbiamo ottenuto molti successi con lui e ne possiamo conquistare ancora altri fino al termine della stagione. Ha dato una grande immagine al club nel mondo, è uno degli allenatori che entrerà nella leggenda del Barcellona ma ancora mancano tre mesi e ha bisogno dell'appoggio di tutti. Quest'estate ci lascerà un super allenatore. Il prossimo lo annunceremo il primo luglio, adesso lavoriamo con tranquillità e discrezione".

LA LIGA 2016-2017

Tutti i siti Sky