02 aprile 2017

Real e Barça avanti tutta, il Siviglia rallenta

print-icon
Barcellona

Tutto facile contro il Granada per il Barcellona, che vince 4-1 (Foto Getty)

I Blancos salgono a 68 punti e consolidano la prima posizione grazie al 3-0 contro l'Alaves, ma il Barcellona tiene il ritmo e si impone 4-1 con il Granada, restando a -2. Lo Sporting Gijon ferma il Siviglia sullo 0-0, Valencia e Atletico ok

GRANADA-BARCELLONA 1-4
44' Suarez (B), 50' Boga (G), 59' Paco Alcacer (B), 83' Rakitic (B), 91' Neymar (B)

Apre Suarez alla fine del primo tempo, completa l'ora Neymar (al 100esimo gol in blaugrana) al 1' di recupero: il Barcellona strapazza il Granada mettendolo sempre più nei guai (è penultimo in classifica con 19 punti) e aumentando la pressione sul Real Madrid, che resta capolista con due punti di vantaggio. I padroni di casa cercano di recuperare nella ripresa con la rete di Boga, ma contro i catalani non c'è storia. La brutta notizia in una serata di dominio assoluto purtroppo per Luis Enrique, però, c'è: infortunio al menisco destro per Rafinha, attesi i primi test medici per valutare la prognosi.

REAL MADRID-ALAVES 3-0
31' Benzema, 85' Isco, 88' Nacho

Il Real Madrid vince 2-0 contro l'Alaves e si consolida in prima posizione in classifica a 68 punti. Karim Benzema firma l'1-0, mentre Isco raddoppia, Nacho segna il 3-0 e regala il successo casalingo ai Blancos. L'unica nota dolente è l'infortunio di Raphael Varane che all'11' è costretto ad abbandonare il terreno di gioco. L'Alaves rimane al 10° posto con 40 punti.

Benzema firma l'1-0. Dopo 10 minuti, Edgar Mendez dell'Alaves ha la possibilità di segnare il primo gol della partita ma Kiko Casilla para il tiro da fuori area. All'11' Varane si fa male ed esce, Daniel Carvajal prende il suo posto. Il Real si sveglia e inizia ad attaccare. Prima con Benzema (tiro da fuori area al 16') e poi con Carvajal (al 20'). I Blancos attaccano ancora con Isco e Cristiano Ronaldo, fino alla rete di Benzema al 31' che da centro area sigla l'1-0 su assist di Carvajal. L'Alaves prova a portarsi in avanti ma non riesce ad impensierire il Real che sul finale di primo tempo sfiora la rete con Gareth Bale.

Isco e Nacho nel finale - L'Alaves riparte in quarta nel secondo tempo: Theo Hernandez e Deyverson provano a pareggiare al 48' ma non riescono a centrare la porta. L'Alaves ci riprova al 60' con Edgar Méndez ma la palla esce di poco sulla sinistra. Dopo 8 minuti Deyverson sbaglia ancora, questa volta di testa con la palla che vola alta sopra la traversa. L'Alaves vuole l'1-1: Manu Garcia stacca di testa ma manca la porta. Al 74', il Real si porta di nuovo in avanti con Cristiano Ronaldo, il suo tiro però viene respinto da Fernando Pacheco. Al 77' ci riprova ma il tiro esce di molto sulla sinistra. All' 85' Isco raddoppia e dopo tre minuti Nacho firma il 3-0 finale.

SIVIGLIA-SPORTING GIJON 0-0

Lo Sporting Gijon frena il Siviglia: la partita finisce 0-0. La squadra di casa, nonostante abbia dominato, non è riuscita a trovare il gol. Gli ospiti sono riusciti a mantenere il pareggio fino alla fine. Entrambe guadagnano un punto: il Siviglia rimane al 4° posto con 58 punti mentre lo Sporting Gijon resta in 18^ posizione con 22 punti, in zona retrocessione. 

VALENCIA-DEPORTIVO LA CORUNA 3-0
10' Garay, 29' aut. Albentosa, 90'+1' Joao Cancelo

Netta vittoria della formazione allenata da Voro, che si impone al Mestalla sui galiziani nonostante un avvio incerto. Dopo 8 minuti, infatti, il Deportivo ha la grande occasione di passare in vantaggio su rigore: Faycal Fajr si incarica della battuta dal dischetto ma Diego Alves para. Due minuti dopo, Ezequiel Garay sblocca la partita con un gran tiro da centro area: 1-0 per il Valencia. Il raddoppio arriva al 29' grazie all'autorete di Raul Albentosa che di testa devia in porta. Il 3-0 definitivo lo firma Joao Cancelo nei minuti di recupero. La squadra di casa sale al 13° posto con 33 punti, mentre il Deportivo La Coruna resta 16° con 27 punti.

LA LIGA 2016-2017

Tutti i siti Sky