11 aprile 2017

Il Granada cambia ancora: Adams nuovo allenatore

print-icon
ada

Tony Adams durante la presentazione ufficiale (Lapresse)

L'ex difensore dell'Arsenal è il terzo allenatore della stagione dopo Paco Jemez, esonerato dopo sette giornate, e Lucas Alcaraz, durato 24 partite. L'obiettivo è Raggiungere la salvezza, lontana 7 punti. Come? "Prenderò a calci nel culo i giocatori", spiega il tecnico

“Prenderò a calci nel culo i giocatori: Bisogna lavorare”. Si è presentato così Tony Adams, ex difensore dell'Arsenal e nuovo allenatore del Granada, squadra che si trova al penultimo posto della Liga spagnola e che lotta per raggiungere la salvezza, lontana 7 punti. Ieri, durante la conferenza stampa, Adams ha presentato senza troppi giri di parole la mentalità che intende dare alla sqaudra: lavorare sodo per rimanere nella massima serie spagnola. 

Per il club andaluso, si tratta del terzo allenatore in stagione  dopo Paco Jemez, esonerato dopo sette giornate, e Lucas Alcaraz, durato 24 partite. Prima del Granada, Adams ha allenato il Wycombe, squadra che attualmente milita nella terza divisione inglese, il Portsmouth, stessa serie, e il Gabala, formazione dell'Azerbaigian. Si tratta, quindi, della prima esperienza nella massima serie spagnola, uno dei campionati più importanti a livello internazionale.

C'è anche un altro allenatore con poca esperienza che ha allenato una squadra nel campionato spagnolo. Gary Neville, ex difensore del Manchester United, è diventato allenatore del Valencia nella stagione 2015-2016, dopo tre anni da collaboratore tecnico della Nazionale inglese. Ma non ha lasciato un buon ricordo: dopo soli quattro mesi la sua esperienza è terminata con l'esonero.

LA LIGA 2016-2017

Tutti i siti Sky