07 settembre 2017

Sorpresa Ronaldo, il suo segreto è il sonno: "Lui riposa così..."

print-icon
CR7

Uno dei segreti di Cristiano Ronaldo è la cura di ogni particolare, per questo motivo il campione portoghese ha affidato il suo... sonno ad un esperto, che ha studiato per lui un modo utile per rendere al meglio in campo

Tante indagini e analisi per scoprire il segreto di Cristiano Ronaldo, per scoprire che poi, la sua genialità, dipende in larga parte anche dal… sonno. Esatto, qui non si scherza affatto. Duri allenamenti, l’estro donato da madre natura e la cura di ogni dettaglio rappresentano il mix perfetto che dà come risultato quella delizia chiamata CR7. Il campione portoghese del Real Madrid non lascia nulla al caso, nemmeno le ore di sonno, per questo motivo ha affidato il suo riposo ad un esperto del settore. Il suo nome è Nick Littlehales e, tra i suoi clienti, ha avuto anche i ciclisti del Team Sky.

Parola all’esperto

Littlehales non ha mai creduto al sonno continuo di otto ore, sottolineando come questo tipo di riposo provochi ritmi innaturali che condizionano l’attività dell’atleta. Per questo motivo, lo specialista del sonno ha modificato il modo di dormire di Cristiano Ronaldo fin dal loro primo incontro: "Sono stato invitato al Real Madrid quando Carlo Ancelotti è diventato manager" le parole di Littlehales riportate dall'Independent. "Ero in piedi a bordo del campo di allenamento intento a discutere con lo staff, quando Ronaldo ci venne incontro incuriosito, chiedendoci di cosa stessimo parlando. Era interessato al mio lavoro perché, come atleta, lui ha sempre investito in se stesso. Da quello che ho appreso lavorando con lui, Ronaldo non è interessato alle diete, non è interessato a copiare gli altri. L'unica cosa che lo preoccupa è: funziona per lui?".

Il nuovo modo di dormire

Littlehales utilizza metodi semplici ma secondo lui efficaci, utili per migliorare le prestazioni dormendo in maniera… giusta. L’esperto ha consigliato a Ronaldo di suddividere il sonno in 5 fasi da 90 minuti l’una, obbligandolo a spegnere qualsiasi apparecchio elettronico almeno un’ora e mezza prima di andare a letto. La posizione da assumere è quella fetale in lenzuola obbligatoriamente fresche. E i materassi di lusso? Banditi, basta un kit del sonno che abbracci i contorni del corpo. Pensavate che il segreto di CR7 fossero gli allenamenti? Anche, ma le vittorie si costruiscono curando ogni minimo particolare e, in questo, Ronaldo dimostra di essere sempre un maestro.

I PIU' VISTI DI OGGI