14 settembre 2017

Real Madrid, Isco e Marcelo blindati con clausole record

print-icon
isc

Il giustiziere della Nazionale italiana nelle qualificazioni Mondiali e il terzino sinistro brasiliano per altri quattro anni giocheranno nelle merengues

Il primo è uno dei giocatori chiave della Spagna, come ben sanno Gian Piero Ventura e l’Italia, sconfitti recentemente da una sua doppietta. Il secondo è ormai da anni stabilmente il proprietario della fascia sinistra della Nazionale brasiliana. In anni di clausole da oltre 200 milioni polverizzate, il Real Madrid non poteva correre rischi con due dei suoi gielli più preziosi. Marcelo e Isco resteranno al Santiago Bernabeu fino al 30 giugno 2022. Oggi è arrivato l'annuncio del rinnovo contrattuale del centrocampista, che è stato blindato con una clausola da 700 milioni di euro. Il classe ’92, cresciuto nel Valencia ed esploso nel Malaga, guadagnerà 6 milioni di euro a stagione. Venerdì alle ore 14 firmerà il nuovo contratto davanti ai fotografi e risponderà alle domande dei giornalisti.

Marcelo: "Zidane è il migliore"

Oggi, invece, è stata la giornata di Marcelo, che è apparso raggiante in sala stampa, accompagnato dal presidente Florentino Perez. "Sono davvero orgoglioso di essere parte della storia del Real Madrid", ha detto il brasiliano. "Mi sembra incredibile aver trascorso 10 anni qui e averne altri 5 davanti a me". Il numero 12 ha parlato anche del suo allenatore: "Zidane è il migliore con cui abbia mai lavorato. Con un solo sguardo capisco quello che devo fare, e così i miei compagni. In poco tempo è stato capace di prendere un gruppo di grandi nomi e farlo diventare una squadra". Chiusura sugli obiettivi futuri: "Voglio sempre migliorare e imparare. Mi piacerebbe vincere la Coppa del Mondo col Brasile. Sarà dificile, ma credo siamo sulla giusta strada".

I PIU' VISTI DI OGGI