07 novembre 2017

Barcellona, prosegue il recupero di Dembélé. Il dottor Orava: "Rientro nel Clàsico? Può essere..."

print-icon
Ousmane Dembélé

Ousmane Dembélé, al momento dell'uscita dal campo dopo l'infortunio rimediato contro il Getafe (fonte Getty)

Prosegue il recupero dell'esterno francese, dopo la rottura del tendine del bicipite femorale della gamba sinistra. Dembélé sta facendo grossi passi in avanti, con l'obiettivo di tornare in tempo per la sfida del 23 dicembre contro il Real Madrid. Il dottore che lo ha operato non si sbilancia: "Rientro nel Clàsico? Non posso assicurarlo"

Ben 105 milioni più bonus per strapparlo al Borussia Dortmund, operazione totale da quasi 150 milioni di euro. Il Barcellona ha puntato in estate su Ousmane Dembélé per sostituire Neymar. Il francese, però, ha giocato fin qui soltanto due partite in Liga ed una in Champions League, collezionando 122 minuti totali ed un assist. Questo a causa della rottura del tendine del bicipite femorale della gamba sinistra rimediata a settembre nella sfida contro il Getafe, sua seconda e fin qui ultima presenza nel campionato spagnolo con la maglia blaugrana. Ma quando ritornerà Dembélé? L'esterno francese sta facendo progressi importanti, ha già fatto grossi passi in avanti nel recupero. Ed è probabile che Valverde lo avrà a disposizione prima della fine del 2017. L'obiettivo, ovviamente, è quello di partecipare al Clàsico contro il Real Madrid, in programma il 23 dicembre.

L'infortunio di Dembélé

"Rientro nel Clàsico? Non posso assicurarlo..."

Sull'ipotesi riguardante la presenza di Dembélé nella super sfida contro i blancos di Zinedine Zidane si è espresso anche lo stesso dottore che ha operato l'esterno francese, il finlandese Sakari Orava. "Il recupero è più veloce del previsto – ha dichiarato - Ha già detto di voler tornare prima del previsto, ma non sappiamo se sarà possibile. Se può giocare contro Madrid? Può essere, forse, ma non posso assicurarlo pienamente. Ora si sta allenando sulla sabbia della spiaggia di Barcellona e credo che entro metà novembre sarà in grado di toccare la palla. Se dovesse fare qualche sforzo importante, ci sarebbe un rischio di recidiva. Ma se prende il recupero con calma, tutto dovrebbe andare bene". Dopo l'operazione, Orava sta seguendo con attenzione i progressi di Dembélé, sempre sotto l'occhio vigile del medico sociale blaugrana Ricard Pruna. Il francese continua a migliorare e a fare passi in avanti verso il ritorno, con il Clàsico nel mirino e con tanta voglia di conquistare il Camp Nou.  

I PIU' VISTI DI OGGI