user
20 maggio 2018

Atletico Madrid, l'addio da sogno di Torres: doppietta nella sua gara d'addio

print-icon

L'attaccante chiude la sua storia con l'Atletico Madrid come meglio non poteva. Prima il lungo abbraccio con i tifosi, poi la doppietta all'Eibar: "Mai avrei pensato di potervi dare lo stesso affetto che mi avete dato voi"

TORRES, IL SALUTO AI TIFOSI DOPO LA VITTORIA DELL'EUROPA LEAGUE

Da niño a Leggenda. Con questa frase l'Atletico Madrid ha voluto salutare Fernando Torres: il Wanda Metropolitano ha dedicato al suo campione una coreografia personalizzata nella sua partita d'addio. Lui, dopo quattrocento partite con la maglia dei colchoneros, ha voluto ringraziarli alla sua maniera: segnando una doppietta nell’ultima giornata della Liga contro l'Eibar. Si chiude così il cerchio perfetto, nell’ultima settimana della sua vita da attaccante dell’Atletico, El niño ha prima conquistato l’Europa League contro il Marsiglia, il suo primo trofeo in biancorosso, per poi segnare due gol nella sua ultima partita.

"Sceglierei sempre l'Atletico"

Dopo il 2-2 contro l'Eibar, Torres ha preso la parola e sul terreno di gioco del Wanda: "Voglio ringraziare i miei compagni, lo staff e tutta questa gente. Questi tre anni e mezzo sono stati magnifici - ha detto l’attaccante dell’Atleti - ho avuto l’opportunità di realizzare il sogno di tornare a giocare qui, come ho sempre sognato. Sceglierei questa squadra su tutte le altre e su ogni altra cosa. Sono molto orgoglioso di esserne stato parte". Poi, il pensiero speciale per il suo tifosi, che gli hanno regalato un lungo abbraccio dopo entrambi i gol segnati: "Non ho avuto bisogno di vincere nessun trofeo per sentirmi il calciatore più amato del mondo. Ho sempre avuto la certezza che non vi avrei potuto dare lo stesso affetto che mi avete dato voi".

Liga, tutti i video

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi