user
13 novembre 2018

Real Madrid, Asensio: "Non sono io a dover trascinare il club"

print-icon

Il calciatore spagnolo ha analizzato il suo momento personale e quello del Real: "Con l'arrivo di Solari abbiamo ottenuto risultati migliori. Critiche? Alcune fanno male. Non sono io a dover trascinare la squadra, ci sono giocatori molto più esperti di me"

SOLARI HA CONVINTO PEREZ: CONTRATTO FINO AL 2021

L'INIZIO DA RECORD DI SOLARI

Quattro successi su altrettante gare con Santiago Solari in panchina (1 in Copa del Rey, 1 in Champions League e 2 il Liga) e momento difficile finalmente alle spalle, in casa Real Madrid adesso sembra essere finalmente tornato il sereno dopo le difficoltà di inizio stagione sotto la gestione Lopetegui. "Il calcio è stato un po' ingiusto con Lopetegui, nei momenti chiave non abbiamo ottenuto vittorie, ci è mancato anche un pizzico di fortuna...", parla così a 'Vamos', programma di Movistar Plus, il giocatore del Real Madrid Marco Asensio. "E' stata una situazione complicata per Lopetegui e il suo staff tecnico a causa di quanto accaduto in Nazionale. Ma hanno ancora una lunga carriera davanti e il calcio gli restituirà la fortuna che non hanno avuto in questa occasione. Solari? Con il suo arrivo le cose sono migliorate, i risultati sono iniziati ad arrivare. Il calcio è questo, funziona così", ha proseguito il calciatore spagnolo classe 1996.

"Alcune critiche fanno davvero male"

Marco Asensio ha poi parlato anche del suo momento personale: "Non penso che quello di inizio stagione sia stato un momento di crisi. Non sono io a dover trascinare la squadra. Ci sono tanti altri giocatori che sono da più anni in questo club, che sono molto più esperti di me: sono loro che devono trascinare la squadra". Il calciatore del Real ha poi risposto così ad alcune critiche piovute sul suo conto dopo il difficile inizio di stagione: "Quando le cose vanno bene dicono che sei il migliore, quando vanno male invece diventi il peggiore. Sappiamo tutti come funziona questo mondo, ma ci sono alcune critiche che fanno male. Io però penso solo a rimanere concentrato", ha concluso Asensio.

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi