04 novembre 2016

United ko, Mou: "Giocavamo come in amichevole"

print-icon
mou

José Mourinho ha strigliato i suoi dopo la sconfitta con il Manchester United (Getty)

In Premier il suo Manchester è lontano dalla vetta. In Europa League, è arrivata a Instanbul la seconda sconfitta del girone. Lo Special One ha strigliato a fine gara i suoi ragazzi: "Loro giocavano come fosse una finale di Champions, noi no". Domenica la trasferta sul campo dello Swansea

Continua il momento negativo del Manchester United di José Mourinho e su alcuni siti di media britannici, questa mattina, dominano le foto con i volti tristi dei giocatori di ritorno da Istanbul, dove giovedì sera hanno incassato la seconda sconfitta nel girone di Europa League (2-1 dal Fenerbahce). La qualificazione ai sedicesimi di finale non è compromessa, ma anche in campionato (con la vetta lontana già 8 punti dopo 10 giornate) le cose non vanno granché e la pazienza di club e tifosi potrebbe non essere illimitata.

Molto dure, peraltro, sono state le considerazioni del tecnico portoghese dopo la debacle di ieri sera, con l'accusa ai suoi giocatori di mancanza di carattere e impegno. "Il Fenerbahce giocava come fosse in finale di Champions, noi come in un'amichevole precampionato...", ha detto Mourinho.

Una strigliata di cui si vedranno presto gli effetti: domenica, in Premier League, c'è la solo apparentemente semplice trasferta sul campo dello Swansea, penultimo in classifica. E fra i Red Devils non mancano segni di nervosismo, come quello testimoniato ieri sera dalla mano di Zlatan Ibrahimovic al collo di Simon Kjaer.
 

PREMIER LEAGUE - I GOL

Tutti i siti Sky