Caricamento in corso...
18 novembre 2016

Mou: "Io non vinco da 18 mesi, Wenger da 18 anni"

print-icon
mou

Josè Mourinho, 53enne allenatore del Manchester United, in conferenza stampa (Foto Getty)

Lo ‘Special One’ getta benzina sul fuoco alla vigilia della sfida contro l’Arsenal. Nel mirino del tecnico portoghese la stampa, rea di esaltare e rispettare solo il collega 

"Nella Premier League, solamente nella Premier League, domani è la sfida tra i manager con i risultati migliori da quando Sir Alex Ferguson non c'è più. Stiamo parlando di 6 o 7 titoli tra i due. Io ne ho tre, Wenger ne ha tre. Significa che meritiamo rispetto. Wenger lo riceve sempre, ma io non penso di riceverlo. Il mio ultimo titolo risale a 18 mesi fa, non 18 anni fa, ma non percepisco il rispetto". L'allenatore del Manchester United, José Mourinho, replica così alle critiche per il negativo inizio di stagione dei Red Devils, sesti in classifica a otto punti dal Liverpool capolista.

Il tecnico portoghese poi aggiunge: "Ho ottenuto ottimi risultati: ho vinto 9 campionati nella mia carriera e posso vincere la quarta Premier -sottolinea lo Special One in conferenza stampa alla vigilia del match contro l'Arsenal di Wenger-. Sono nel club in cui voglio essere, dopo l'esonero dal Chelsea ho ricevuto tante offerte ma ho voluto attendere proprio il Manchester United".

Mourinho ha concluso parlando della sua rivalità con Arsène Wenger: "I miei risultati contro di lui non sono importanti. Non gioco io contro altri allenatori, è la mia squadra che gioca contro le squadre di altri tecnici. Non parlo di risultati individuali, i risultati di un allenatore dipendono da quelli della squadra".

PREMIER LEAGUE - I GOL

Tutti i siti Sky