Caricamento in corso...
19 novembre 2016

Giroud salva l'Arsenal, con lo United è 1-1

print-icon
gir

All'Old Trafford pareggio che sa di beffa per il Manchester nel big match della 12esima giornata di Premier. Mata porta in vantaggio i Red Devils al 64', ma all'89' un colpo di testa del francese pareggia i conti

MANCHESTER UNITED-ARSENAL 1-1
64' Mata (M), 89' Giroud (A)

Sembra che la svolta tanto agognata da Josè Mourinho e dai tifosi debba ancora attendere. Il Manchester United va vicinissimo a conquistare il big match della 12esima giornata di Premier League, ma all'89' arriva la doccia fredda del pareggio di Oliver Giroud, dopo la rete di Juan Mata del 64'. Il ruolino dei Red Devils resta tutt'altro che positivo: una sola vittoria nelle ultime sei partite, con la caduta rovinosa contro il Chelsea). Tre punti che sarebbero stati importanti per il morale, soprattutto, e per accorciare le distanze in classifica dal gruppetto di testa. Nonostante l'assenza di Zlatan Ibrahimovic l'11 dei Red Devils appare deciso e volenteroso. Nel secondo tempo l'ingresso di Wayne Rooney sposta l'inerzia del match verso lo United. E pochi minuti dopo arriva infatti il gol di Mata. Gli undici di Mourinho sembrano agevolmente in controllo, con un Arsenal che si è imitato per quasi tutta la partita a fare il "compitino". Ma all'89' arriva insperato il pareggio: cross di Oxlade-Chamberlain, svetta su tutti Giorud che di testa insacca l'1-1. Il Manchester United ha messo in campo tanta intensità e voglia di vincere, ma deve accontentarsi di un solo punto.

Primo tempo, tanta intensità e poco spettacolo - Inizio aggressivo del Manchester United, ma è Alexis Sanchez che va vicino alla rete per primo: il cileno da pochi passi non riesce a girare di testa uno spiovente di Walcott. L'Arsenal prova quindi a prendere il controllo della partita attraverso il possesso palla e cercando di bucare la difesa dei Red Devils soprattutto per le vie centrali. Sanchez è la solita mina vagante per la difesa avversaria, costantemente l'uomo più pericoloso dei londinesi. Con il passare dei minuti la partita perde di intensità e anche di tasso tecnico. Tanti gli errori in appoggio da una parte e dall'altra. Poi il lampo di Juan Mata: servito in profondità da Pogba, lo spagnolo calcia e un intervento provvidenziale di Cech evita la rete. Nel primo tempo manca il gol ma non l'intensità.

Ripresa, Mata illude i Red Devils - Al 18' del secondo tempo Mourinho inserisce Rooney al posto di Martial. L'inserimento del capitano cambia l'inerzia della partita, che si sposta rapidamente verso il Manchester United. Bisogna attendere il 23esimo minuto della ripresa per il primo gol: inserimento di Herrera che mette rasoterra al limite per Mata. Lo spagnolo colpisce di prima e confeziona così una meritata rete per quanto fatto vedere in campo. Per i Red Devils è una botta di vita: l'Arsenal è tramortito dall'entusiasmo degli uomini di Mourinho, che hanno messo in campo sicuramente più voglia di vincere. Le timide iniziative dei londinesi arrivano principalmente dal contropiede, ma nulla che possa davvero mettere in apprensione lo United... Almeno fino all'89' quando Oxlade-Chamberlain pennella un cross perfetto per Giroud. L'elevazione del francese è troppa per tutti, il colpo di testa va in rete ed è pareggio in extremis per l'Arsenal. 

PREMIER LEAGUE - I GOL

Tutti i siti Sky