Caricamento in corso...
22 novembre 2016

Ibra: "In Europa sono come Napoleone, ora gli Usa"

print-icon
zla

Nuovo grande obiettivo per Zlatan Ibrahimovic: ora vuole "conquistare" l'America (Getty)

Tra monumenti pretesi e paragoni azzardati, l'attaccante svedese ha sempre dimostrato di essere molto "modesto". Ora ha fissato un nuovo obiettivo: "Qui ho conquistato ogni Paese dove sono stato. Presto potrei andare negli Stati Uniti" 

"Come Napoleone in Europa, ho conquistato tutti i Paesi dove sono andato". Zlatan Ibrahimovic è sempre stato famoso per la poca umiltà e per i paragoni azzardati. Ora che è al Manchester United, lo svedese ha rivelato al quotidiano svedese "Afronbladet", quello che è il suo prossimo obiettivo: conquistare anche gli Stati Uniti, cioè la Major League Soccer. "Ho sempre il coraggio di accettare nuove sfide", ha detto il 35enne attaccante del Manchester United, che ha giocato in Olanda, Italia, Spagna e Francia, prima di firmare questa estate un contratto di un anno con i Red Devis. "E' stato bello giocare al Psg, non è un segreto - ha aggiunto Ibra -. Abbiamo avuto una squadra forte che è migliorata anno dopo anno. Ma questo è il passato, oggi è un nuovo capitolo e cerco di ricreare la stessa sensazione".

Il nuovo obiettivo - Ibra, capocannoniere nella storia della sua nazionale, ha detto addio nel mese di giugno alla Svezia dopo un Europeo deludente ed è stato appena premiato dalla sua federazione con il Pallone d'Oro nazionale. Nei suoi piani futuri, però, non c'è il progetto di un ritorno a casa: "Forse potrei andare dall'altra parte dell'Atlantico e conquistare gli Stati Uniti", ha svelato il campione svedese, pronto dunque a mettersi in gioco con altre (ricche) realtà.
 

PREMIER LEAGUE - I GOL

Tutti i siti Sky